Questo sito contribuisce all'audience di

Come risparmiare sulla bolletta di luce e gas in 5 semplici mosse

Usare la lavatrice sempre a pieno carico, scegliere la giusta tariffa energetica e scaldare il cibo usando la pentola a pressione. Ecco qualche semplice suggerimento per consumare di meno e alleggerire la bolletta

Come risparmiare sulla bolletta di luce e gas in 5 semplici mosse
di
Condivisioni

COME RISPARMIARE SULLA BOLLETTA DI GAS E LUCE -

Bastano pochi piccoli accorgimenti per risparmiare sulla bolletta di luce e gas. Per chi vive da solo, l’attenzione al consumo energetico può valere 180 euro l’anno, un risparmio che sale a 350 euro per le famiglie numerose. È quanto ha calcolato Facile.it, il sito che compara i prodotti per l’energia. Ecco, dunque, cinque facili consigli per spendere di meno:

LEGGI ANCHE: Come risparmiare acqua in casa

  • Scegliere una tariffa personalizzata: ognuno di noi ha esigenze diverse: c’è chi ha bisogno di fare cinque lavatrici in una settimana, chi di avere la luce accesa per ore perché studia o lavora in casa, e così via. È importante, dunque, scegliere la tariffa giusta a seconda delle proprie necessità. I single, ad esempio, passano in casa poco tempo – principalmente di sera – per questo dovrebbero preferire le tariffe biorarie che prevedono notevoli riduzioni di costo dopo le 19: in questo modo, secondo il comparatore, risparmierebbero 27 euro in un anno. Le famiglie composte da tanti individui, invece, dovrebbero scegliere la tariffa monoraria, che garantirebbe di ridurre i consumi di 53 euro l’anno.
  • Come scaldare il cibo: come fare a scaldare il cibo prima di mangiarlo in modo efficiente? Un valido aiuto per i single è il forno a microonde che, utilizzato per scongelare o riscaldare i cibi, consente di risparmiare 23 euro all’anno rispetto al forno elettrico. Le famiglie, invece, possono puntare su pentole a pressione rispetto a quelle tradizionali, una piccola scelta che permetterà di risparmiare 22 euro in un anno.
  • Come risparmiare sul riscaldamento: come per le diverse tariffe, anche in questo caso, ognuno ha esigenze diverse: inutile riscaldare in modo uguale tutta la casa, per lo stesso numero di ore. L’ideale sarebbe usare i termostati che consentono di applicare un riscaldamento selettivo, anche in base ai diversi momenti della giornata. Facendo così il risparmio per un single può arrivare a 48 euro all’anno, per una famiglia a 157 euro.
  • Come risparmiare con l’aria condizionata: lo stesso discorso fatto per il riscaldamento è valido anche per il raffrescamento. Meglio avere diversi split, ad esempio uno per stanza, piuttosto che uno solo. In questo modo, si può abbassare la temperatura solo di un locale e risparmiare. Il consiglio è poi sempre quello di non selezionare temperature polari, ma di rimanere a 2-3 gradi in meno rispetto alla temperatura esterna: il sollievo sarà lo stesso, ma il consumo minore. Agendo in questo modo, le famiglie si metteranno in tasca 51 euro, mentre i single 71.
  • Come risparmiare energia con gli elettrodomestici: la regola base è quella di acquistare degli strumenti efficienti, di classe A. Il secondo passo è poi quello di usarli in maniera efficiente. Un single che aziona lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico avrà una bolletta di 12 euro più bassa all’anno. Una famiglia numerosa, invece, può risparmiare 66 euro semplicemente staccando la spina di Tv e lettore DVD quando non sono in funzione.

Ultime Notizie: