Questo sito contribuisce all'audience di

Carceri italiane, le più costose d’Europa. E anche le più affollate: spreco e vergogna

Un terzo dei detenuti sono in attesa di giudizio. E 4mila di loro non hanno neanche un letto per dormire. Intanto per un sistema che non funziona e non è dignitoso, spendiamo tre volte in più della Spagna.

di Posted on
Condivisioni

SOVRAFFOLLAMENTO CARCERI IN ITALIA –

Chissà se durante la mielosa processione a casa di Marco Pannella, al quale vanno i nostri auguri, qualche politico italiano si sia ricordato della sua battaglia per le carceri italiane. E magari abbia preso un impegno per uno spreco che grida vendetta, perché somma soldi buttati dalla finestra con le condizioni disumane dei detenuti.

LEGGI ANCHE: Siamo diventati “Ultimi” anche dove eravamo primi, il nuovo libro di Antonio Galdo

IL DOSSIER GALERE D’ITALIA –

Gli ultimi dati, raccolti nel dossier Galere d’Italia stilato dall’associazione Antigone, che tiene sotto monitoraggio le condizioni di vita dei detenuti, sono davvero da brivido. Primo numero sconcertante: dei 53.476 detenuti, ben il 34 per cento sono in attesa di giudizio: una conferma del fatto che la Giustizia in Italia non esiste. Secondo numero: 4mila carcerati non hanno neanche un letto per dormire. E intanto, terzo dato, spendiamo per tenere in piedi il sistema qualcosa come 2,4 miliardi l’anno, 140 euro a notte per ogni carcerato. Il triplo della Spagna, per non parlare delle solite Francia e Germania.

SPRECHI CARCERI ITALIANI –

Dunque abbiamo fatto il solito miracolo dello spreco all’italiano. Costi esorbitanti, ma qualità zero. Una serie di sprechi di denaro pubblico, mentre le nostre carceri sono super affollate con condizioni talvolta disumane. Ecco: se proprio qualcuno volesse fare un omaggio a Pannella, dovrebbe darsi da fare contro questa vergogna.

PER APPROFONDIRE: Il nuovo ristorante del carcere di Bollate in cui vi lavorano i detenuti