Questo sito contribuisce all'audience di

Smart Meter, tecnologia intelligente contro gli sprechi

Dispositivi, di norma applicabili ai contatori delle diverse utenze, che permettono una gestione particolareggiata e automatizzata dei nostri comportamenti energetici. Innovativi ma ormai alla portata di tutti per costo e facilità d’utilizzo

Condivisioni

La limitazione degli sprechi, che garantisce spesso risparmio e rispetto dell’ambiente, passa attraverso nostri piccoli gesti. Il modo in cui, ad esempio, utilizziamo gli elettrodomestici può influire in maniera significativa sull’entità delle bollette di acqua, luce e gas. Una sorta di “sistema casalingo” per rendere i nostri consumi di energia più efficienti. Da rendere ancora più funzionale grazie all’ausilio di strumenti tecnologici come gli smart meter.

Ma cosa sono gli smart meter? Si tratta di dispositivi, di norma applicabili ai contatori delle diverse utenze, che permettono una gestione particolareggiata e automatizzata dei nostri comportamenti energetici, per poterne eventualmente correggerne i difetti. I dati raccolti in tempo reale da queste centraline, che riguardano anche aspetti minuti altrimenti difficilmente rilevabili, vengono poi trasmessi a una piattaforma centralizzata consultabile online che permette di avere un’immagine fedele dei nostri consumi.

APPRONDISCI: Il nostro speciale su come risparmiare energia in casa e tagliare i costi delle bollette

Strumenti innovativi ma ormai alla portata di tutti per costo e facilità d’utilizzo, e adoperabili con profitto da privati, dalle aziende e dalle pubbliche amministrazioni. Il campo delle applicazioni è infatti amplissimo: grazie ai dati raccolti è infatti possibile, ad esempio, intervenire stabilendo quali sono le proprie attività o abitudini che più influiscono sui consumi, se il piano tariffario che abbiamo prescelto si adatta ai nostri comportamenti o in che direzione agire se abbiamo progettato una ristrutturazione. Consapevoli di tutte le possibili variabili, si possono attuare correttivi la cui efficacia potrà essere valutata con precisione sempre grazie alle informazioni che lo smart meter offrirà dopo che saranno stati messi in atto.

LEGGI ANCHE: Consumi energetici, come risparmiare oltre 600 euro in cinque mosse

Insomma, con poco sforzo questi dispositivi rendono possibile anche nelle nostre case una gestione scientifica dei consumi consentendoci di ridurre al minimo gli sprechi e abbattere il costo delle bollette. Per saperne di più, su queste e altri innovazioni del comparto energetico, un occasione da non perdere è lo Smart Energy Expo di Verona (9-11 ottobre), la prima fiera internazionale sull’efficienza energetica e sulla white-green economy, che offrirà un scorcio ampio e interessante sullo stato dell’arte e sulle prospettive del settore.