Questo sito contribuisce all'audience di

Smart city a Savona: un intero campus universitario a consumo zero

Un modello per tutto il mondo. L’energia degli edifici e delle aule arriva solo da fonti rinnovabili e il risparmio in bolletta è di 60mila euro l’anno. All’interno circolano solo mezzi elettrici.

di Posted on
Condivisioni

SAVONA SMART CITY –

Ci sono piccoli miracoli italiani che trascuriamo e invece il mondo ci invidia. Anche nel campo dell’innovazione più spinta, lungo quella frontiera delle smart city (le città intelligenti, con consumi energetici ridotti al minimo) che stanno cambiando la fisionomia delle metropoli mondiali.

LEGGI ANCHE: VeluxLab, la prima casa a consumi zero in un campus universitario

CAMPUS SAVONA SMART GRID –

È il caso del campus universitario di Savona, in Liguria, dove in una vasta area un tempo occupata da caserme e alloggi militari, adesso sorge una giovane città intelligente. Tre facoltà (Ingegneria, Scienze della comunicazione e Scienze motorie), una popolazione di 1.700 iscritti e 300 tra docenti e personale amministrativo, una superficie complessiva di 60mila metri quadrati.

MICROGRID CAMPUS UNIVERSITARIO SAVONA –

Che cosa significa la smart city ligure? Innanzitutto una piccola città illuminata, riscaldata (d’inverno) e raffreddata (d’estate) solo con impianti fotovoltaici. Turbine a gas ad alta efficienza e basso costo, sistemi di accumulo speciale per non disperdere l’energia prodotta durante il giorno dal sole.

In secondo luogo, in questi spazi si circola solo con veicoli elettrici a emissioni zero, ed esistono le stazioni di ricarica per le batterie. Gli acquisti alle mense o in libreria si possono fare direttamente dal cellulare, senza lo spreco di inutile carta. E molto presto gli studenti potranno disporre di una speciale app che li informerà in tempo reale di possibili spostamenti di aule per le lezioni. Soltanto di bolletta energetica, il campus universitario di Savona si presenta con un risparmio annuo di 60.000 mila euro, e anche per questo è entrato nel club di una rete smart delle università che comprende sedi a Boston, in Finlandia, in Inghilterra e in Olanda.

GUARDA IL VIDEO:

PER APPROFONDIRE: In Svezia, la casa-serra che si riscalda con il sole e abbatte i costi di luce e gas