Tortoreto, risparmio energetico nel condominio - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Tortoreto, risparmio energetico nel condominio a consumi zero

In provincia di Teramo l'esperienza di un condominio dove i consumi energetici sono azzerati

Zero consumi energetici, per un intero condominio. A Tortoreto, in provincia di Teramo, è nato il primo condominio italiano di classe energetica A+, dove le bollette per i consumi energetici sono ridotte del 90 per cento e l’intero approvvigionamento è autosufficiente. Questa idea di risparmio energetico nel condominio è iniziata  con il terremoto in Abruzzo e con il palazzo fatiscente che deve essere ricostruito.

LEGGI ANCHE: Condominio risparmio energetico, ecco come tagliare le bollette del 30 per cento

Invece di ristrutturarlo, si sceglie la strada più radicale: totale demolizione e ricostruzione con i più avanzati impianti tecnologici per i rifornimenti energetici. Il progetto è firmato dall’architetto Valerio Calderaro dell’Università La Sapienza di Roma e i lavori sono stati eseguiti dall’azienda Helios Green Building.

Come funziona il risparmio energetico nel condominio di Tortoreto? Gli 11 appartamenti hanno una superficie media tra i 50 e i 70 metri quadrati, e sono tutti forniti di balconi esterni, posti auto e isolamento acustico. L’energia viene sviluppata attraverso pompe di calore geotermico, che garantiscono il raffreddamento durante l’estate e il riscaldamento durante l’inverno. In pratica, con questo sistema i consumi energetici sono azzerati e ciascun appartamento ha una sua autonomia in termini di rifornimenti.

DA NON PERDERE: Casa a emissioni zero, consumi minimi e niente sprechi

Per ottenere prestazioni energetiche così importanti, sono state impiegate soluzioni all’avanguardia, materiali dagli elevati standard qualitativi nonché il Sistema Impiantistico Integrato – SII, basato sull’utilizzo di energie da fonti rinnovabili (geotermia, solare termico e solare fotovoltaico). Tra i benefici, il notevole risparmio sulle bollette e la possibilità di accedere al contributo statale per la produzione di energia da sorgente alternativa.

Shares