Ricetta baccalà al pomodoro | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Baccalà al pomodoro, la classica ricetta napoletana. Con capperi, prezzemolo e due spicchi d’aglio

Non dimenticate di cospargere il pesce di prezzemolo tritato. E se vi avanza la salsa, non sprecatela: è ottima per condire spaghetti o linguine

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Difficoltà: Bassa

RICETTA BACCALÀ AL POMODORO

La cucina napoletana valorizza al meglio il baccalà e lo stoccafisso. E riesce a utilizzare questo pesce così sano, nutriente e saporito, in diverse versioni. Tra queste la più prelibata è la ricetta del baccalà al pomodoro. Molto facile da preparare.

Ingredienti

  • 800 g di baccalà o stoccafisso ammollato
  • 500 g di pomodori maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla
  • 100 g di olive nere di Gaeta
  • 50 g di capperi dissalati
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • Sale, olio
  • Acciuga sott ‘olio, uva passa, pinoli
  • Vino bianco (facoltativo)

Preparazione

  1. Riscaldate un po’ d’olio in un tegame, tritate l’aglio e la cipolla e fateli rosolare.
  2. Aggiungete le olive snocciolate e i capperi dissalati, eventualmente un filetto o due di acciughe sott’olio, fate insaporire e al contempo sciogliere l’acciuga a fuoco basso. Se volete essere ligi alle usanze più antiche, potete mettere nel sugo un cucchiaio di uva passa fatta rinvenire in acqua e un cucchiaio di pinoli. A questo punto io verso un mezzo bicchiere di vino bianco secco e faccio sfumare prima di aggiungere i pomodori tagliati a filetto.
  3. Coprite per tre quarti il tegame e lasciate cuocere. Al posto dei pomodori maturi potete usare i pelati o la polpa già pronta o anche la passata.
  4. Tagliate i filetti di pesce a crudo in pezzi da 3/4 centimetri, eliminando la lisca centrale e quante più spine potete, lasciando però la pelle. Quando la salsa è a metà cottura, e comunque piuttosto asciutta, sistemate nel tegame i pezzi di pesce coprendo col sugo, chiudete il coperchio e fate cuocere per circa un quarto d’ora a fuoco medio-basso. Se la salsa si asciuga troppo, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua calda.
  5. A fuoco spento, cospargete sul pesce il prezzemolo tritato. Lo stoccafisso richiede tempi un po’ più lunghi di cottura. Se vi avanza un po’ di salsa, potete condirci gli spaghetti o le linguine.

TRE RICETTE A BASE DI PESCE:

Share