Questo sito contribuisce all'audience di

In Italia ci sono 1371 specie di piante selvatiche. Uniche al mondo. Alcune purtroppo sono a rischio

Un censimento dell’università di Pisa le studia una per una. Dalle felci alle conifere. Le regioni più ricche: le isole, a partire dalla Sicilia e dalla Sardegna. Un tesoro che dobbiamo difendere.

Condivisioni

PIANTE SELVATICHE ITALIANE

Dobbiamo ammetterlo: la natura è stata particolarmente generosa col nostro Paese. Sapevamo già che l’Italia ospita circa la metà delle specie vegetali e un terzo di quelle animali, ma, il primo censimento delle piante selvatiche italiane realizzato da Lorenzo Peruzzi, ricercatore del dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, assieme a Fabrizio Bartolucci, Fabio Conti e Lorenza Peruzzi, botanici del Centro Ricerche Floristiche dell’Appennino, rivela anche che nella nostra penisola esistono ben 1371 specie di piante che non crescono in nessun altro posto del mondo.

FLORA ITALIANA A RISCHIO

Secondo il censimento fatto dagli studiosi, abbiamo quindi un piccolo patrimonio che, a conti fatti, non condividiamo con nessuno. Ma c’è un problema: l’Italia è infatti diventata uno degli habitat naturali più a rischio d’Europa. Ecco perché, per salvaguardare questa ricchezza, occorre cambiare i nostri comportamenti quotidiani, ricordandoci che quei fiori e quelle piante li abbiamo solo noi.

LE MIGLIORI PIANTE DA USARE COME RIMEDI NATURALI