I paesi più verdi del mondo | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

I paesi più verdi del mondo, dall’Europa all’Africa. L’Italia al ventesimo posto, in compagnia del Canada

La classifica EPI 2020 mette in fila le nazioni in base alle loro prestazioni ambientali. In testa ci sono Danimarca, Lussemburgo e Svizzera

Danimarca, Lussemburgo, Svizzera sul podio, seguiti da Regno Unito, Francia e Austria. Sono questi i paesi più verdi del mondo secondo la classifica EPI 2020, il cosiddetto Indice di performance ambientale, che classifica i paesi in base alle prestazioni ambientali. L’Italia quest’anno è al ventesimo posto, non male (ma si poteva fare meglio). Ecco la classifica completa del 2020.

PAESI PIÙ VERDI DEL MONDO

La classifica EPI classifica i paesi del mondo in base alle loro prestazioni ambientali, calcolate grazie all’indice di sostenibilità ambientale, EPI. Sviluppato dalla Yale University e dalla Columbia University, in collaborazione con il Forum Economico Mondiale e il Centro comune di ricerca della Commissione europea, questo indice valuta la resa ambientale dei vari paesi considerando 32 indicatori di prestazione e 11 categorie di emissioni.

Tra i parametri presi in esame ci sono, per esempio, la qualità dell’aria, la gestione delle foreste e delle risorse idriche, la biodiversità, la gestione dell’inquinamento. L’obiettivo finale è individuare i problemi più diffusi, identificare i migliori sistemi per superarli, fissare i vari obiettivi di sviluppo sostenibile, a seconda delle necessità.

PAESI PIÙ VERDI DEL MONDO: LA CLASSIFICA EPI

Danimarca, il paese più verde

Danimarca, il paese più verde. Foto di BigDane/Shutterstock

In testa la Danimarca (82.5) seguita da Lussemburgo (82.3) e Svizzera (81.5), sono questi tre paesi ad aggiudicarsi il podio della classifica EPI 2020.

La Danimarca ha ottenuto un punteggio complessivo di 82.5: nella sezione “salute”, che tiene conto di parametri come la qualità dell’aria, la gestione dei rifiuti, l’accesso ai servizi igienico-sanitari, i metalli pesanti, ha registrato un punteggio di 91.7. Mentre nella sezione “vitalità dell’ecosistema”, che include parametri come la biodiversità, i cambiamenti climatici, le risorse idriche, le emissioni inquinanti, ha ottenuto un punteggio di 76.4.

Il Lussemburgo, secondo paese più verde del mondo, ha registrato nella sezione “salute” un punteggio di 92.6 e nella sezione “vitalità dell’ecosistema” un punteggio di 75.4. Totalizzando un punteggio complessivo di 82.3. Terza in classifica la Svizzera con i suoi 81.5 punti, che se nella sezione “salute” ha raggiunto ben 95 punti, nella “vitalità dell’ecosistema” ne ha ottenuti 72.5.
Quasi altrettanto efficienti altri paesi europei, dal Regno Unito, quarto in classifica con i suoi 81.3 punti, alla Francia, che ne ha totalizzati 80, seguiti da Austria (79.6), Finlandia (78.9), Svezia (78.7), Norvegia (77.7), Germania (77.2). Tutti paesi che rientrano nella top ten.

LEGGI ANCHECambiamo le città, abbiamo capito come fare. Meno auto e meno rifiuti. E una casa per tutti

ITALIA TRA I PAESI PIÙ VERDI DEL MONDO

E l’Italia? La troviamo al ventesimo posto insieme a Canada e Repubblica Ceca, con un punteggio totale di 71. Nello specifico, la sezione “salute” ha raggiunto 85.5 punti Epi, mentre la sezione “vitalità dell’ecosistema” ne ha ottenuti 61.3. Questo significa che siamo più “ecologici” sul fronte qualità dell’aria, accesso a servizi igienico-sanitari e acqua potabile, metalli pesanti e gestione dei rifiuti. E meno nei campi della biodiversità, della pesca, della gestione delle risorse idriche, dell’agricoltura, dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici.

LEGGI ANCHE: Aria più pulita in Italia, una vittoria di tutti. Intanto ecco le città più inquinate del Paese

I PAESI MENO VERDI DEL MONDO

A occupare le ultime posizioni della classifica EPI 2020 sono soprattutto i paesi africani. Ultimissima è la Liberia con soltanto 22.6 punti e un punteggio quasi altrettanto basso lo hanno ottenuto Sierra Leone, Costa D’Avorio, Guinea, Chad, Burundi, Ghana, Mauritania, Gambia, tanto per citare alcuni.

Altrettanto bassi i punteggi della Birmania o Myanmar, penultimo paese in classifica con i suoi 25.1 punti, dell’Afghanistan (25.5), del Madagascar (26.5), delle Isole Salomone (26.7), di Haiti (27) e dell’India (27.6). La classifica completa è disponibile qui.

LE STORIE E LE INIZIATIVE DI CHI SI IMPEGNA PER SALVARE L’AMBIENTE:

Shares