Padova sostenibile - Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

A Padova se smaltisci bene i rifiuti, contribuisci a piantare nuovi alberi. Un vantaggio per tutti (foto)

Città sostenibili: il progetto "Operazione Più Alberi" nella città veneta. Una collaborazione stretta tra università, amministrazione comunale e società dei servizi. Con i cittadini in campo, in prima fila

Condivisioni

Più alberi, meno spazzatura. Più verde, meno rifiuti che finiscono nel posto sbagliato. Il progetto “Operazione Più Alberi” a Padova è molto innovativo per la catena di sprechi che riduce e per le opportunità che mette insieme, da un migliore smaltimento dell’immondizia all’aumento della dotazione di verde della città. Tutto attraverso la collaborazione tra istituzioni (l’amministrazione comunale, l’Università, la società che si occupa dei servizi sul territorio).

Il meccanismo è molto semplice ed efficace: ciascun abitante della città, attraverso una tessera, può accumulare tre conferimenti corretti di rifiuti, nel corso di un anno, nei quattro centri di raccolta presenti a Padova. A quel punto scatta un premio, non per il singolo abitante di Padova, ma per tutta la città: e viene piantato un albero in una delle zone verdi della città veneta.

LEGGI ANCHE: Boschi distrutti, con le piogge ci siamo giocati un pezzo di Dolomiti. Serve un piano straordinario per ripiantare alberi. Con soldi pubblici e privati (video)

PADOVA SOSTENIBILE

Lanciata in occasione della giornata nazionale delle foreste, l’iniziativa ha riscosso da subito un grande successo, accolta con entusiasmo dai cittadini e dalle cittadine padovane. a oggi sono già circa 700 le tessere raccolte, che corrispondono a 700 nuovi alberi, da piantare nelle zone meno verdi della città, che necessitano di un’operazione di riforestazione urbana, quelle di Mortise e Cavalcavia Chiesanuova

Partecipare al progetto di riforestazione collettiva non è difficile: se si conferiscono in modo corretto i rifiuti presso i punti di raccolta indicati si possono raccogliere punti come una vera e propria raccolta punti. Il regalo che si riceve una volta completata la scheda, tuttavia, non è un oggetto o un elettrodomestico, bensì un albero per la città, polmoni verdi che migliorano le condizioni di vita di tutte e tutti. 

I padovani e le padovane, d’altronde, si sono rivelati sensibili al tema, e da quando Operazione Più Alberi è stata lanciata hanno fatto registrare conferimenti presso le isole ecologiche aumentati del 54% rispetto allo stesso periodo nel 2018. 

Testimonianza sicura della volontà della cittadinanza di rendere Padova più sostenibile e green. 

padova sostenibile

OPERAZIONE PIÙ ALBERI PADOVA

Il progetto Più Alberi nasce sulla scia della più ampia programmazione di riforestazione urbana “Padova O2”, che nasce dall’interesse del Settore Verde, Parchi e Agricoltura Urbana del Comune di Padova, e ha sicuramente una duplice funzione: contribuire alla crescita di nuove zone verdi che funzionino da polmoni per la città nonché migliorare il conferimento e la raccolta di rifiuti cosiddetti “speciali”, quelli cioè che non si possono gettare nei contenitori semplici per la differenziata o addirittura in quelli stradali dell’indifferenziato. Quei rifiuti, cioè, che richiedono una diversa gestione e raccolta, materiali che contengono sostanze estremamente inquinanti e dannose per l’ambiente. 

padova sostenibile

RIFORESTAZIONE URBANA PADOVA

Gli alberi “vinti” dalla cittadinanza saranno fondamentali nel miglioramento delle condizioni di vita sul territorio perché il verde è capace di depurare l’aria, rappresenta una barriera naturale al rumore e garantisce un corretto deflusso delle acque piovane sul terreno. Aderendo al progetto, quindi, i patavini potranno coniugare l’attenzione per l’ambiente, la salvaguardia e il miglioramento del territorio e  una raccolta differenziata di qualità. 

(Immagine in evidenza e foto a corredo del testo tratte dal portale Padova Oggi/photo credits Padova Oggi)

STORIE DI CITTÀ VIRTUOSE: