Questo sito contribuisce all'audience di

Once, l’app per incontri che sceglie gli accoppiamenti grazie all’istinto “umano”

La nuova piattaforma per single alla ricerca del partner giusto non si affida a un freddo algoritmo ma all’occhio dei suoi dipendenti. Agli utenti viene proposta una sola scelta per volta e hanno 24 ore per mettersi in contatto

di Posted on
Condivisioni

ONCE APP PER INCONTRI –

La tecnologia al servizio dell’amore grazie a un tocco “umano”. Da qualche mese nel panorama dei siti e delle applicazioni per incontri ha fatto la sua comparsa Once, una piattaforma che a differenza delle altre si affida all’istinto dei suoi “Cupido” invece che a un freddo algoritmo. Ai single in cerca dell’amore, infatti, ogni giorno viene proposto un solo possibile partner, da qui il nome dell’applicazione “once” che in inglese significa “una volta”. I due utenti hanno a disposizione un tempo stabilito per “studiarsi” e se pensano che ne valga la pena possono decidere di approfondire la conoscenza senza essere distratti da altre decine di proposte. Once è un modo per sfruttare al meglio la tecnologia senza rischiare di sprecare tempo in quello che troppe volte diventa un inutile passatempo.

LEGGI ANCHE: Come superare un tradimento, la donna che lo subisce diventa nel tempo più intelligente

APP PER INCONTRI –

Il lavoro dei dipendenti di Once consiste nel combinare gli utenti che la piattaforma ha già scremato in base a localizzazione, età e sesso. È l’istinto umano, però, a fare l’ultimo e decisivo passo. Giulia Tasso, ad esempio, è una dei “Cupido” di Once. Ha ventisei anni, è bresciana e dal suo appartamento di Londra combina appuntamenti per gli utenti italiani. “Guardo se hanno interessi o hobby in comune, se preferiscono stare da soli o con gli amici, se amano gli animali. E sì, mi concentro anche sull’estetica: a volte metto insieme degli utenti perché secondo me sarebbero una bella coppia” racconta Giulia in un’intervista al Corriere della Sera.

COME TROVARE L’AMORE –

A differenza di altre “dating app”, dove il profilo dell’utente è aperto al pubblico e consultabile in ogni momento, su Once è visibile solo alla persona che il Cupido ha proposto. Il tentativo del team francese che ha dato vita alla piattaforma è di restituire un po’ di magia alle frequentazioni online. Per questo vengono centellinate le proposte così che ogni incontro diventi una sorpresa. Al momento Once è disponibile in Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Brasile, Svizzera ed è arrivato da qualche mese in Italia. Gli iscritti hanno superato il milione e si dividono in un 60 per cento di donne e 40 per cento di uomini. E secondo i dati forniti dalla società, in media, ogni tre giorni gli utenti trovano la persona giusta.

L’immagine di copertina è tratta dalla pagina Facebook di Once App

PER APPROFONDIRE: Non mi innamoro mai: chi lo dice è un bugiardo. Come capire se un uomo è innamorato