Questo sito contribuisce all'audience di

Meno CO2 nel 2015

di Posted on
Condivisioni

L’obiettivo è a portata di mano, tanto che alcune case automobilistiche, Fiat e Toyota, lo hanno raggiunto con cinque anni d’anticipo. Nel 2015, secondo i limiti fissati dall’Unione Europea, le automobili non dovranno emettere più di 130 grammi di anidride carbonica per km percorso. Nel 2010 una Fiat ne ha prodotti in media 126, una Toyota 130 e una Peugeot – Citroen 135, mentre le più lontane dagli obiettivi europei sono Daimler, Volvo e Mazda. Sono i dati del rapporto “How clean are Europe’s cars” realizzato dal network europeo Transport&Environment, di cui Amici della Terra, Terra! e Legambiente sono partner italiani. Al di là dei meriti delle singole case, conforta il dato generale: nel 2010 in Europa sono state vendute auto più efficienti rispetto all’anno precedente, con un valore di emissioni medio di 140 grammi di CO2 per km percorso, il 4% in meno rispetto al 2009. Ma c’è di più: il rapporto smentisce le previsioni di chi pensava che la riduzione dei gas nocivi sarebbe stata accompagnata da costi di produzione più alti. Comparando i prezzi medi di vendita delle auto in Europa rispetto alle ipotesi della Commissione Europea, basate sui dati di costo forniti dalle case costruttrici: a fronte di una previsione di aumento medio dei prezzi di vendita di 2.400 euro stimati nel 2001 e 1.200 euro stimati nel 2006, risulta non solo che nel 2010 questi siano diminuiti del 2,5% rispetto al 2009, ma anche che tale trend si sia confermato negli ultimi anni con una diminuzione complessiva del 13% dal 2002 e con una riduzione annua media del 2,4% da quando gli obiettivi di efficienza vincolanti sono stati introdotti nella legislazione Europea. L’Unione Europea, vuole proseguire con il taglio delle emissioni, in linea con gli obiettivi di 95 g di CO2/km entro il 2020 e quelli di riduzione all’80-90% di anidride carbonica entro il 2050. Proprio per questo, molte case automobilistiche stanno sperimentando nuovi orizzonti, come la Honda, con la sua auto ibrida la Honda Jazz hybrid e altri modelli come la Insight con emissioni di CO2 molto ridotte.

Ciro Buono