Italia Cashless, il piano per utilizzare meno contanti - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Italia Cashless, ecco come approfittare del piano per la digitalizzazione dei pagamenti

Il governo ha stanziato diversi milioni per chi deciderà di utilizzare carta di credito e bancomat invece dei contanti. Per aggirare le lungaggini burocratiche e approfittare delle compensazioni Enel propone X Pay

di Posted on

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Nei mesi scorsi il governo ha lanciato Italia Cashless, un piano nato per incentivare i pagamenti digitali e favorire la tracciabilità delle transazioni. Tra gli strumenti messi in campo da palazzo Chigi c’è il programma Cashback che consente, dietro registrazione delle proprie carte di credito, di accedere a una compensazione di massimo 150 euro a fronte di una spesa minima di 1500, attraverso almeno 10 movimenti.

ITALIA CASHLESS

Finora oltre cinque milioni di italiani hanno aderito all’iniziativa: tanti ma non tutti quelli che avrebbero voluto. Alcuni problemi tecnici, che si sono verificati, hanno reso difficoltoso iscriversi al programma. Proprio per semplificare le cose e venire incontro alle esigenze di tutti coloro che desiderano accedere ai rimborsi, Enel X Financial Services permette di abbinare direttamente da App la carta Enel X Pay e incassare il bonus dell’Extra Cashback di Natale senza bisogno di autenticarsi con SPID (il Sistema Pubblico di Identità Digitale, indispensabile per accedere a questo servizio) sull’app IO.

LEGGI ANCHE: Vivi lieve, il denaro serve ma è un mezzo e non deve mai trasformarsi in un fine

CASHBACK ENEL

Enel X Pay, infatti, aderisce al Piano Italia Cashless del Governo e consente ai propri clienti di ricevere il Cashback anche per le bollette di luce e gas pagate in punti fisici, tra cui quelli della rete Punto Puoi di Enel X, e per le spese effettuate dai figli, attraverso il Conto Family. Per approfittare della compensazione valida per dicembre bisogna effettuare almeno dieci acquisti, rigorosamente in negozi fisici e non online, entro il 31 dicembre con carte di credito, carte di debito e app di pagamento. Lo Stato si impegna a restituire il 10% fino ad un massimo di 150 euro per singolo movimento. Una volta terminata questa finestra, il Cashback sarà calcolato ogni sei mesi e sarà valido per i prossimi tre semestri. Nello specifico, per avere diritto fino a 150 euro di compensazione, bisognerà effettuare almeno 50 pagamenti elettronici nell’arco di sei mesi.

ENEL X PAY

Enel X Pay è il primo conto online di Enel e ha tra i suoi obiettivi quello di semplificare l’esperienza d’acquisto dei clienti, rendendo le operazioni più veloci, sicure e intuitive. Questo conto nativo digitale, che si può gestire direttamente dalla app, consente di effettuare diverse tipologie di transazioni: dal pagamento di bollettini, tasse e tributi delle Pubbliche Amministrazioni aderenti al circuito pagoPA, ai bonifici SEPA, passando per lo scambio di denaro peer to peer. Il tutto senza costi di addebito.

Inoltre, con il conto online Enel X Pay è possibile attivare l’opzione family che permette ai genitori di aprire ai figli under 18 un conto digitale, che è autonomamente gestibile dai ragazzi ma sotto il controllo degli adulti. Un’opzione in più per tentare la fortuna nel caso si voglia partecipare, sempre nell’ambito del piano Italia cashless, alla lotteria degli scontrini o al Super Cashback, che prevede l’assegnazione di premi ogni 6 mesi di importo pari a 1500 euro per i 100mila cittadini che avranno effettuato più transazioni digitali.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

IDEE PER I REGALI DI NATALE:

Share

<