Questo sito contribuisce all'audience di

Baratto online, l’esperienza del Comune di Albenga attraverso la piattaforma iBarter

Un progetto avviato con il bando che il Comune ha fatto per la sponsorizzazione della prima tappa del Giro d’Italia partita proprio da Albenga.

Condivisioni

IBARTER –

In un periodo di tagli e difficoltà per gli enti locali, quella del baratto si è confermata essere una delle formule maggiormente in grado di contrastare le ristrettezze economiche. Una formula portata avanti dal comune di Albenga, in provincia di Savona in Liguria, attraverso iBarter, la prima piattaforma italiana per il baratto multilaterale online attraverso la quale scambiare merci e servizi.

LEGGI ANCHE: Baratto online, i migliori siti per non sprecare denaro

IBARTER ALBENGA –

L’occasione è arrivata con il bando che il comune di Albenga ha fatto per la sponsorizzazione della prima tappa in linea del Giro d’Italia partita proprio da Albenga lo scorso 10 maggio. Il circuito iBarter ha presentato una proposta in crediti che il Comune ha accolto.

In pratica, il Comune, attraverso il Comitato di Tappa, ha messo a disposizione di iBarter degli spazi pubblicitari ottenendo così alcuni crediti (iBcredits) da impiegare per l’acquisto di servizi e prodotti presenti sul circuito. Ad esempio, il Comune potrebbe scegliere di barattare una sponsorizzazione per accedere a servizi grafici e di tipografia, utilizzare una rete di alberghi oppure programmare degli interventi di manutenzione scegliendo una delle tante opportunità di beni e servizi che le oltre 700 aziende presenti sul circuito iBarter mettono a disposizione.

COME FUNZIONA IL CIRCUITO IBARTER –

Per ciascuna azienda che aderisce al sistema iBarter viene aperto un conto in crediti (iBcredit), come fosse un classico conto corrente bancario. Ogni azienda ottiene un fido commerciale, ovvero una disponibilità ad andare in negativo sul proprio conto in crediti per acquistare ancor prima di aver venduto i propri prodotti o servizi. Ciascuna azienda propone i propri prodotti o servizi mettendosi in contatto con altre aziende e presentando direttamente proposte. A ogni vendita o acquisto, il pagamento verrà effettuato in iBcredit, accreditati o addebitati sul proprio conto.

VANTAGGI PIATTAFORMA IBARTER –

Ma quali sono i vantaggi che un ente pubblico può ottenere da una piattaforma di baratto multilaterale? Innanzitutto il risparmio di denaro. In secondo luogo, la possibilità di individuare facilmente nuovi fornitori e nuovi clienti.

PER APPROFONDIRE: Ecco il portale dove si scambiano idee e competenze