Questo sito contribuisce all'audience di

Sardegna, due sorelle gemelle hanno spento 101 candeline grazie a una “vita semplice”

L’isola è patria di centenari e Rosa e Vittoria ne possono rappresentare il manifesto. Queste due donne di Berchidda, un paesino della Gallura in provincia di Sassari, infatti hanno superato il muro dei cento anni grazie a uno stile di vita sano, accompagnato da un’alimentazione genuina

di Posted on
Condivisioni

GEMELLE CENTENARIE IN SARDEGNA

Vita sana e alimentazione genuina. È questo il segreto di Rosa e Vittoria, due sorelle gemelle sarde che il 9 maggio hanno compiuto 101 anni. Nate nel lontano 1917, nel pieno della prima guerra mondiale, sono la dimostrazione vivente di quanto gli stili di vita incidano sulla longevità. Oggi hanno 12 nipoti e ben 11 pronipoti, e rappresentano un libro aperto sulla storia di questa splendida regione dove i centenari non sono affatto un’eccezione. Basti pensare che nella famiglia delle due donne, i Beritta, due sorelle minori hanno 96 e 94 anni, mentre il fratello ne ha 89 anni. Una tendenza che è stata fotografata anche da un’analisi demografica sulla longevità che tra le cinque aree più ‘fertili’ ha inserito anche un paesino della Sardegna, insieme a Loma Linda negli Usa, Nicoya in Costa Rica, Ikaria in Grecia e Okinawa in Giappone. Questi posti, secondo lo studio, oltre a un patrimonio genetico particolarmente virtuoso hanno in comune lo stile di vita, a iniziare dall’alimentazione.

LEGGI ANCHE: Dai pascoli sardi alle gallerie d’arte, la storia della novantaduenne Bonaria Manca (foto)

ROSA E VITTORIA BERRITTA

Rosa e Vittoria, a parte un periodo trascorso da quest’ultima in Toscana, hanno sempre vissuto a Berchidda, un paesino della Gallura in provincia di Sassari. Da quello che raccontano hanno condotto una vita sana, mangiando di tutto, in particolare le specialità sarde. Su tutte  nella loro dieta, come hanno raccontato in un’intervista a Repubblica, ha un posto di rilievo la zuppa berchiddese, un piatto a base di carne di pecora e formaggio pecorino. Il tutto accompagnato da un bicchiere di vino che arriva dal vigneto di famiglia.

Quando qualcuno gli chiede di raccontare la loro vita, le due sorelle ci tengono a sottolineare la bellezza dei tempi andati. Periodi in cui, secondo Rosa e Vittoria, c’era meno ma le famiglie erano più unite e ci si aiutava di più. Una solidarietà che non si esauriva dentro le mura domestiche ma che si diffondeva anche tra compaesani rendendo la comunità un tutt’uno. La speranza, secondo queste due donne, che ne hanno viste tante, è che si ritorni ad apprezzare le cose semplici e poco artefatte. Una ricetta elementare che, forse, potrebbe essere proprio alla base della loro longevità.

La foto di copertina è tratta dalla pagina Facebook Laura Laccabadora

TUTTI I SEGRETI DELLA LONGEVITÀ

Il segreto della longevità: dieta corretta, stile di vita sano e tanto ottimismo

Alimenti per il cuore, meno sale e fritture. Più erbe aromatiche e cannella

Scoprite i piaceri e il benessere che regala la gentilezza. La vostra salute migliora

Le nonne d’Europa vivono in Sicilia. Dedè, 112 anni, e Fifì, 106 anni