Questo sito contribuisce all'audience di

“Educare al consumo”, il progetto dell’associazione Eugema Onlus per aiutare i poveri

Un progetto importante per sensibilizzare al non spreco e un'iniziativa che permette di aiutare i poveri donando loro abiti e giocattoli usati.

di Posted on
Condivisioni

EUGEMA ONLUS –

I bambini crescono velocemente e spesso le mamme non fanno neppure in tempo a far indossare loro alcuni vestitini che già risultano piccoli. Può capitare infatti che al bambino vengano regalati tanti abitini e accessori che poi non vengono utilizzati. Indumenti che però possono tornare utili per tanti altri bambini provenienti da famiglie in difficoltà economiche. Questo l’obiettivo del progetto “Educare al consumo” ideato e realizzato dall’associazione di volontariato “Eugema Onlus” e dal suo presidente Corsina Depalo, autrice del libro “Educare al consumo, il Commercio Equo e solidale per una cittadinanza attiva”.

eugema-onlus-progetto-educare-al-consumo (3)

LEGGI ANCHE: Abiti usati, a Genova raccolte 15 tonnellate da donare, in soli due giorni

IL PROGETTO “EDUCARE AL CONSUMO” –

Il progetto rientra nell’ambito del laboratorio interculturale realizzato all’interno della scuola di Giovinazzo, in provincia di Bari, dove Corsina lavora come insegnante e prevede la raccolta di abiti e giocattoli in buono stato da distribuire alle comunità rom del territorio barese, nello specifico a quelle che vivono nel campo di Bari Japigia. E, ogni anno, in occasione delle festività natalizie e pasquali, l’associazione organizza anche raccolte di cibo.

LE ATTIVITÀ DELL’ASSOCIAZIONE EUGEMA ONLUS –

L’associazione Eugema Onlus promuove inoltre azioni informative ed educative sui nuovi stili di vita, il consumo critico e responsabile, l’uso compatibile delle risorse ambientali, la salute e il commercio equo e solidale, con una forte sensibilizzazione verso le condizioni di emarginazione e povertà del territorio. A questo si aggiungono le attività per favorire la scolarizzazione delle donne rom adulte con successivo conseguimento della licenza media.

PER APPROFONDIRE: Guido, il pensionato di Roma che ripara i giocattoli da donare ai bambini poveri

LEGGI ANCHE: