Questo sito contribuisce all'audience di

Bebè in arrivo, 10 acquisti dispendiosi e inutili. Cose che non servono e potete evitare

La culla? Dura poco, meglio il lettino. I giocattoli? Il bebè gioca con luci e ombre. Non esagerate con i saponi e con le radioline per l'allarme quando piange.

di Posted on
Condivisioni

COSA NON COMPRARE PER IL NEONATO

L’emozione, più che comprensibile, può portare allo spreco: per esempio negli acquisti per un bebè in arrivo. Quando sta per arrivare un bambino in casa si vorrebbe sempre offrirgli tutto il meglio di cui possa aver bisogno: un trio per il passeggio, un corredino per vestirlo, accessori vari per farlo stare comodo e intrattenerlo. Ma spesso si dimentica che, l’unica cosa di cui il neonato ha davvero bisogno è il contatto con la sua mamma e il suo papà.

COSA SERVE VERAMENTE AD UN NEONATO

Tanti oggetti infatti, si rivelano inutili, ingombranti e costosi. Vediamo quali possiamo tranquillamente evitare di acquistare.

LEGGI ANCHE: Arriva il bebè e la coppia rischia. Come salvare il matrimonio in 10 mosse

COSE INUTILI PER I NEONATI

Ecco la lista dei 10 accessori di cui si può tranquillamente fare a meno per un bebè in arrivo:

  • LA CULLA

Bellissima, tutta pizzi e merletti, la culla è uno dei primi accessori che è inutile acquistare. Basta un lettino con il riduttore per far dormire comodamente ogni bebè. La culla, solitamente, viene usata per i primi 3/5 mesi di vita e poi rimane solo un bellissimo ricordo da smontare e mettere in soffitta. Un’alternativa per risparmiare sui costi, è quella di rivolgersi al mercato dell’usato.

  • IL TRIO

Il trio è composto da tre accessori che sono diventati indispensabili per ogni genitore: carrozzina, passeggino e seggiolino per l’automobile. Formulato per durare nel tempo, con un unico telaio e tre navicelle a seconda dell’età, il trio è una delle spese più importanti per il bebè in arrivo. La carrozzina viene usata per un massimo di 5 mesi, l’ovetto per l’automobile fino ai 9 kg di peso (intorno ai 6/9 mesi) e il passeggino si utilizza fino ai due/tre anni di età. A fronte di una spesa tanto impegnativa (dai 250 euro in su) sarebbe meglio puntare su un buon passeggino con riduttore e su un seggiolino per auto che va dalla nascita ai 36 mesi, senza acquistare anche la carrozzina che si usa meno ed è molto ingombrante. Molti neogenitori ecologici, inoltre, non acquistano carrozzina e passeggino ma portano i bambini nelle apposite fasce fino a quando non sono in grado di camminare da soli. In questo caso il risparmio è dell’80 per cento rispetto al budget.

  • GIOCATTOLI

Il gioco migliore per un neonato è il viso di chi si prende cura di lui. I neonati adorano le luci e le ombre per cui basta tenere una lampada accesa. I giocattoli sono assolutamente inutili.

  • PRODOTTI PER L’IGIENE

I pediatri raccomandano di lavare i neonati solo con acqua tiepida e un sapone neutro per evitare che la loro pelle molto delicata possa irritarsi. Quindi, non occorrono saponi specifici, shampoo, olii da massaggio e creme protettive.

  • RADIOLINE, MONITOR E SISTEMI DI ALLARME

Tra gli strumenti tecnologici più avanzati vi sono i sistemi in grado di controllare il respiro del neonato, il battito cardiaco e il suo sereno riposo mentre i genitori sono in un’altra stanza. Basta tenere il neonato sempre accanto a chi si prende cura di lui, nella stessa stanza o tenere le porte aperte e monitorare visivamente il bebè.

  • ABBIGLIAMENTO

L’abbigliamento per neonati dovrebbe essere sempre ristretto a quello che è necessario per il periodo di circa 1 mese dal momento che i vestitini, dopo pochissimo tempo, anche 15 giorni, potrebbero non andare più bene. I neonati crescono molto in fretta per cui è bene limitarsi ad acquistare lo stretto necessario. Il consiglio che ci sentiamo di dare in questa fase delicata dell’attesa del bebè è quello di acquistare solo il corredino che occorre per andare in ospedale: 8/10 tutine, una decina di body intimi, due o tre set di lenzuolini e, se la nascita è prevista in inverno, qualche calda coperta e una tuta termica dove avvolgere il bebè durante le passeggiate all’aperto.

  • SEGGIOLONE PER LA PAPPA

Non occorre acquistare un seggiolone per la pappa del bebè: è enorme, costoso e viene utilizzato pochissimo. Meglio optare per un sistema da tavolo poco ingombrante e poi passare ad un alzasedia.

  • CIUCCIO, BIBERON, STERILIZZATORE, TIRALATTE

Non potete sapere prima dell’arrivo del bebè se questi oggetti vi serviranno. Molti bimbi, ad esempio, non utilizzano il ciuccio oppure ne gradiscono solo un particolare tipo. Il mercato ci fornisce ciucci in silicone, caucciù, a goccia, a fasce d’età. Il neonato che viene allattato al seno, in genere non ha bisogno di niente. I pediatri raccomandano di non integrare l’allattamento al seno con altro: nessun ciuccio, biberon, camomilla o tisane al finocchio. Solo nel caso in cui il neonato viene allattato artificialmente, il pediatra suggerisce cosa acquistare per il piccolo.

  • TERMOMETRO PER L’ACQUA

Oltre al termometro per l’acqua anche tutto il set per il bagnetto è inutile. La spugna di mare, le forbicine, la spazzola e il pettine non servono a molto con un neonato e anche dopo si può fare a meno di questi oggetti. Stessa cosa per l’accappatoio da neonato. Basta un semplice asciugamano.

  • BILANCIA PESA NEONATI

A meno che non la prescrive il pediatra, la bilancia pesa neonati non è necessaria per crescere un bebè: sarà il medico a monitorare il neonato durante i controlli periodici.

CRESCITA E CURA DEL NEONATO: I CONSIGLI PER LE NEOMAMME

  1. Coliche del neonato, i rimedi naturali per evitarle e per curarle senza spese
  2. Allattare fa bene, alla mamma e al neonato. Protegge da malattie infettive e obesità. E non solo
  3. Allattamento al seno, i modi per renderlo efficace. Dalla posizione del bebè, a non usare il sapone per il seno
  4. L’importanza delle carezze: favoriscono la crescita dei bambini e rafforzano il legame di coppia
  5. Mal di denti dei neonati, i consigli per alleviarlo in modo naturale
  6. Co spleeping, i benefici del dormire con i figli nel lettone dei genitori. Fino a tre anni

 

LEGGI ANCHE:

1 Comment
  • Lavinia
    07.11.2014

    Il trio invece per me è stato indispensabile e molto comodo. Magari si può acquistarlo usato o farselo prestare da amici. Anche per quanto riguarda seggioloni e abbigliamento: esistono ormai moltissimi negozi dell’usato, dove comprare solo quel che serve a prezzi assai ridotti, e magari rivenderlo dopo l’uso.