Come tenere in ordine la lavatrice | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come tenere in ordine la lavatrice. Acido citrico e acqua distillata

Basta una pulizia naturale ogni due mesi. O nel cestello della lavatrice o anche all’interno della lavastoviglie. Poi avviare un ciclo completo di lavaggio

COME TENERE IN ORDINE LA LAVATRICE

La lavatrice è un elettrodomestico molto delicato. Sia per l’uso continuo che ne facciamo, sia per le fonti potenziali di sporcizia che possono mettere a rischio la qualità del bucato. Ma questo non significa stare a rincorrere l’ultimo ritrovato dell’industria dei prodotti per la pulizia della casa: a volte può bastare, con ricorrenza periodica, utilizzare soluzioni semplici, naturali e molto economiche. Come la combinazione che vi proponiamo e che viene suggerita da Lucia Cuffaro nel suo libro Risparmia 700 euro in 7 giorni.

LEGGI ANCHE: Come pulire la lavatrice a costo zero. Solo con un bicchiere di aceto di mele o di vino bianco

COME TENERE IN ORDINE LA LAVASTOVIGLIE

Se volete tenere in ordine la vostra lavatrice o la vostra lavastoviglie, vi basterà applicare la ricetta una volta ogni due mesi.

Ingredienti e materiali

  • 100 g di acido citrico
  • 400 g di acqua distillata
  1. In una bottiglia di vetro da 1 litro misceliamo 400 g di acqua distillata, leggermente scaldata per facilitare il procedimento, e 100 g di acido citrico, l’acido contenuto negli agrumi. Acquistabile nelle aziende agricole o nei negozi bio a 5-6 euro al chilogrammo, quest’ultimo è utile per sottrarre dal nostro elettrodomestico metalli pesanti e minerali quali calcio e magnesio, colpevoli della cosiddetta durezza dell’acqua, variabile da regione a regione.
  2. Non ci resta quindi che versare completamente la soluzione preparata nel cestello della lavatrice –  o all’interno della lavastoviglie e avviare un ciclo completo una volta ogni due mesi per  avere  una pulizia efficace ed eliminare il calcare dai tubi di scarico.
  3. Lo stesso preparato può essere usato anche come ammorbidente e brillantante (dose consigliata: 50 ml a lavaggio) e altresì per disincrostare il ferro da stiro.

I CONSIGLI PER GESTIRE AL MEGLIO LAVATRICE E LAVASTOVIGLIE:

 

Share

<