Sapone di Aleppo | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Come produrre in casa il sapone di Aleppo. Tutte le proprietà dell’antico rimedio naturale

Lenitivo, antibatterico, disinfettante, ristrutturante. Le proprietà dell'antico sapone siriano sono innumerevoli. E prepararlo in casa si può, con semplici ingredienti

Olio di oliva e olio di alloro. Sono i due ingredienti principali del famoso sapone di Aleppo, originario dell’omonima città siriana. Rimedio naturale che strizza l’occhio all’ambiente, viene preparato tutt’oggi secondo l’antico metodo artigianale tramandato di generazione in generazione. Ma purtroppo è sempre più raro da trovare in commercio a causa della drammatica guerra in Siria. E il suo costo è abbastanza elevato. Fortunatamente esiste l’alternativa fai da te che si può preparare facilmente.

SAPONE DI ALEPPO

E’ un antico sapone vegetale originario di Aleppo, in Siria, alleato della bellezza in chiave green. Rimedio naturale artigianale preparato secondo una ricetta tramandata da secoli, è amatissimo per le sue innumerevoli proprietà e la sua natura sostenibile.

LA RICETTA DEL SAPONE DI ALEPPO

Il sapone di Aleppo viene preparato cuocendo l’olio di oliva in contenitori di pietra interrati nella sabbia, quindi viene aggiunta della liscivia. La pasta che si ottiene viene arricchita con olio di bacche di alloro. La solidificazione avviene in diverse settimane prima che il sapone venga diviso in pezzi ed essiccato.

Lo si può preparare anche in casa utilizzando olio di oliva, olio di alloro, acqua, soda caustica. Si inizia versando la soda caustica (circa 128 grammi) nell’acqua (260 gr). Si mescola l’olio di oliva, un Kg circa, con l’olio di alloro, 100 gr circa. I due oli formeranno una miscela a cui va aggiunta la soda caustica versata in acqua, che contribuirà a scaldarla. Si frulla il tutto e si versa in uno stampo lasciando a riposo per uno-due giorni circa. Una volta solido, non resta che tagliarlo per ottenere i saponi, lasciandoli stagionare per minimo 40 giorni. Ovviamente fate attenzione a utilizzare guanti e occhiali protettivi durante la preparazione.

LEGGI ANCHE: Shampoo naturale e fatto in casa. Dal bicarbonato al miele, fino alla salvia

PROPRIETÀ E BENEFICI DEL SAPONE DI ALEPPO

Dicevamo che si tratta di un prodotto naturale biodegradabile, perfetto per tutte le pelli. Ha innumerevoli proprietà dovute alla presenza di olio di oliva e di alloro, da quelle nutritive alle proprietà ristrutturanti. E’ ottimo come antinfiammatorio, disinfettante, lenitivo, antibatterico. E infatti viene utilizzato anche per combattere problemi di acne. Non solo, vanta anche proprietà idratanti ed emollienti nonché antiossidanti per la presenza di polifenoli, vitamina A ed E. Viene spesso impiegato anche per trattare dermatiti, ustioni, in caso di pelle secca, perché gli vengono attribuite proprietà rigeneranti. Non solo la pelle però, anche i capelli risentono positivamente del suo utilizzo, soprattutto se risultano fragili e necessitano di essere rinvigoriti. Dalle donne viene talvolta impiegato come struccante.

Non sprecare

Non sprecare

CONTROINDICAZIONI DEL SAPONE DI ALEPPO

In linea di massima non ne ha. Tuttavia l’olio di alloro in esso contenuto può dare qualche fastidio se la pelle non è integra, quindi è meglio consultare prima dell’utilizzo un dermatologo. Inoltre in caso di allergie ad alcuni dei suoi ingredienti, è meglio evitarne l’impiego.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

TANTI RIMEDI NATURALI FAI DA TE:

Share

<