Come evitare la caduta del gatto dal balcone

Zanzariere alle finestre, e reti sui davanzali. Non eliminando la visuale. Subito al Pronto soccorso, in caso di caduta. Il gatto è salvo fino al terzo piano.

Una delle principali cause di ferite, anche gravi, e persino di morte, dei gatti, è la classica caduta da un davanzale o da un balcone. I gatti tendono sempre a scattare, a muoversi con estrema rapidità e anche a fuggire. Per questo diventano a rischio se non li proteggiamo da un rischio piuttosto alto di volare.

COME EVITARE LA CADUTA DEL GATTO DAL BALCONE

Per evitare le cadute del gatto dal balcone la prima cosa da fare è mettere qualche protezione. Può bastare una semplice zanzariera alla finestra, e una rete sul balcone o in terrazzo. Il gatto non deve perdere la possibilità di gua5rdare all’esterno, e la rete va realizzata con un tetto verso l’interno, in modo che il gatto non possa scalarla o scavalcarla. Il materiale della rete deve essere in grado di impedire al gatto di bucarla con le sue unghiePer evitare la rete, si possono utilizzare griglie in metallo, ma hanno la controindicazione di togliere la visuale al gatto. 

LEGGI ANCHE: Eleonora e il centro yoga con i gatti

PLEXIGAS TRASPARENTE PER NON FAR CADERE I GATTI DAL BALCONE

Il plexigas trasparente è un’altra possibilità per proteggere il gatto sul balcone. Non è esteticamente la migliore soluzione, ma offre il massimo di garanzia per la salute del gatto. Si installa sulla ringhiera partendo dal basso, ovvero dal pavimento, e la sua altezza non dovrà superare i 10-15 centimetri dalla balaustra.

PERCHÈ I GATTI RISCHIANO DI CADERE DAL BALCONE?

Il rischio di cadere dal balcone del gatto è legato alla sua natura di animale domestico molto indipendente e dinamico. Basta un rumore all’improvviso o il tentativo di catturare in insetto, e il gatto procede per scatti. Solo in casa riesce a stare tranquillo con le sue fusaIl rischio aumenta se il gatto è stato abituato a vivere in piani bassi, e poi improvvisamente trasloca in un piano alto.

PER APPROFONDIRE: Bar per gatti: dove trovarli

CHE FARE SE IL GATTO CADE DAL BALCONE

Se il vostro gatto cade dal balcone, non dovete perdere neanche un minuto. Avvolgetelo in un asciugamano, mettetelo su un trasportino e andate al pronto soccorso più vicino alla vostra abitazione. Sarà il veterinario a fare una diagnosi e una terapia. In genere, per le cadute dal balcone i danni più frequenti per il gatto sono: fratture del palato, spinali, del capo, degli arti. Oppure la rottura della milza o del fegato. Il rischio di morte è legato alla possibilità di emorragie interne. 

QUANDO IL GATTO VOLA E NON SI FA NIENTE

Il gatto può volare tranquillamente, dal primo fino al terzo piano, senza riportare alcuna ferita. E questo grazie al riflesso verticale, ovvero la sua capacità di distribuire l’impatto, nel momento dell’atterraggio, su qualsiasi parte del corpo, anche la più piccola. 

COSA SAPERE SUI GATTI:

  1. Pulci dei gatti: aceto, limone e bicarbonato
  2. A chi lasciare cani e gatti quando si va in vacanza
  3. Cibo per gatti genuino e fatto in casa
KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto