Questo sito contribuisce all'audience di

A Grugliasco (Torino) la spesa si paga con il riciclo della plastica e dell’alluminio

Buoni spesa in cambio di rifiuti a Grugliasco: per incentivare e migliorare la raccolta differenziata con vantaggi non solo per l’ambiente ma anche per il bilancio economico delle famiglie e dei negozianti che decideranno di aderire al progetto.

Condivisioni

BUONI SPESA IN CAMBIO DI RIFIUTI –

Sono sempre di più i comuni italiani che hanno deciso di incentivare la raccolta differenziata premiando i cittadini virtuosi con buoni sconto sulla spesa al supermercato e nei negozi convenzionati. Tra questi anche Grugliasco, un comune nel torinese dove è stato attivato il progetto “Garby”, un sistema innovativo per la raccolta della plastica e dell’alluminio che permette agli abitanti di pagare la spesa con i rifiuti.

LEGGI ANCHE: FareRaccolta, guadagnare con la raccolta differenziata

BUONI SCONTO IN CAMBIO DI RIFIUTI A GRUGLIASCO –

È stato infatti inaugurato proprio questa mattina,  presso ingresso del supermercato “Delizie” di via Fratel Prospero 4, l’eco-point in cui tutti possono portare bottiglie e lattine e ottenere in cambio buoni sconto da spendere nel supermercato o per l’acquisto di biglietti per gli spettacoli della compagnia teatrale dell’associazione Bear Entertaiment. Se l’esperimento funzionerà, verrà poi successivamente esteso anche ad altre isole ecologiche e ad altre parti della città.

Ma come funziona l’ecopoint Garby di Grugliasco? Il procedimento è molto semplice: basta inserire le bottiglie in Pet, i flaconi in HDPE e le lattine in alluminio nell’apposito spazio e per ogni pezzo consegnato, la macchinetta fornirà in cambio uno scontrino o meglio un eco-bonus del valore di tre centesimi da spendere all’interno del punto vendita per un importo non superiore al 10 per cento della spesa nei reparti surgelati, gastronomia e ortofrutta.

PER APPROFONDIRE: Buoni spesa in cambio di rifiuti, i riciclatori intelligenti di Eurven

Obiettivo dell’iniziativa: incentivare e migliorare la raccolta differenziata con conseguenti vantaggi e benefici non solo per l’ambiente ma anche per il bilancio economico delle famiglie e degli stessi negozianti che grazie al progetto potranno farsi conoscere e incrementare la propria clientela.

Senza contare che i rifiuti raccolti e compattati all’interno dell’eco-point verranno poi trasportati direttamente alle aziende che si occupano della loro trasformazione evitando così il passaggio dall’eco-centro con una considerevole diminuzione di emissioni nocive nell’atmosfera.

Nell’immagine di copertina uno dei modelli di eco-compattatori Garby

PER SAPERNE DI PIU’: Premi per la raccolta differenziata, smaltisci bene e fai la spesa gratis

LEGGI ANCHE: