Panchine Giganti: cosa sono e dove si trovano

Nascono in Piemonte ma ormai sono diffuse in tutta Italia. Giganti. Colorate. Salendoci sopra ti sembra di tornare bambino.
Panchine giganti

Centinaia di panchine giganti disseminate in tutta Italia. Situate in luoghi panoramici non troppo conosciuti e piuttosto isolati. Raggiungerle richiede un po’ di impegno ma seduti lassù, sembra di tornare bambini. La prima è nata nel 2010 grazie a Chris Bangle, in quel di Clavesana, Piemonte. La prima di una lunga serie. Nel tempo sono diventate una vera e propria attrazione turistica. E un fenomeno social.

PANCHINE GIGANTI

Le ultime sono nate in Umbria. Una presso l’agriturismo La Miniera di Galparino a Città di Castello  e l’altra a Colle Umberto. Le Bigf Bench sono così diventate 245 e rappresentano punti di attrazione turistica, collegati, per esempio, a particolari bellezze del paesaggio oppure a percorsi eno-gastronomici.  Oggetti di elegante design architettonico che aiutano a non. sprecare il nostro patrimonio ambientale e culturale.

BIG BENCH

Le Big Bench, panchine giganti, nascono in Piemonte per volontà del designer Chris Bangle, qui trasferitosi insieme alla famiglia. È lui a realizzare la prima panchina gigante a Clavesana nel 2010. Le vuole così per incoraggiare gli adulti a riscoprire l’arte della meraviglia osservando il territorio con occhi diversi.

Situate in punti panoramici su terreni accessibili al pubblico, fanno parte di un’esperienza collettiva che tutti possono sperimentare e ovviamente condividere. Non godono di finanziamenti pubblici ma nascono grazie a donazioni private.

Il progetto è gestito dall’associazione “The big bench community project”, il cui obiettivo è, fra le altre cose, sostenere le comunità locali e gli artigiani. Oltre che promuovere un turismo di qualità.

BIG BENCH: DOVE SI TROVANO LE PANCHINE GIGANTI

Il Piemonte è la loro terra d’origine e anche la regione dove se ne trovano di più, come segnala il sito ufficiale, dov’è possibile consultare l’elenco completo suddiviso per località. Ma ormai il fenomeno si è espanso in tutta Italia, dalla Lombardia all’Emilia Romagna, dal Trentino al Lazio, dal Veneto alla Liguria. E qualcuna anche in Puglia e in Campania.

Esiste anche un gruppo facebook dedicato alle panchine giganti, si chiama Big Bench – Panchinisti Itineranti, una miniera di informazioni preziose per chi vuole raggiungerle. Le panchine sono anche segnalate su una mappa ed è possibile ottenere un passaporto che certifica, di volta in volta, la visita a ognuna di esse, tramite apposito timbro.

BIG BENCH: COME COSTRUIRE LE PANCHINE GIGANTI

Chiunque può costruire una panchina gigante ed è Chris a fornire gratuitamente i disegni e le istruzioni. I passaggi sono semplici: bisogna compilare un form sul sito del progetto, allegare 4 foto del luogo di installazione e un’immagine satellitare.

Se la documentazione viene approvata, si firma un contratto e si procede con la costruzione. I colori vengono decisi dagli organizzatori in modo da differenziare le diverse panchine, che vanno costruite presso punti con vista panoramica, senza fondi pubblici ma grazie a fondi o manodopera volontaria.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

I LUOGHI PIU BELLI DA SCOPRIRE CAMMINANDO:

Torna in alto