Baby Bazar: il network del riuso per i bambini | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Baby Bazar: il network del riuso per i bambini

di Posted on
Condivisioni

La filosofia del riuso applicata all’acquisto di tutto ciò che serve per i bebè e per i bimbi nei primi anni di vita. Quante volte mamme e papà pensano “Ma quanto costano le cose che servono al nostro piccolo? e poi sembra quasi uno spreco spendere tutti quei soldi, perché le useranno pochissimo!”. Perché non vendere tutto ciò che al piccolo non serve più? C’è chi ci ha pensato crando un network di negozi dell’usato dedicati al mondo del bimbo, il cui nome è Baby Bazar. Nei negozi del circuito (a questo link la lista completa) i genitori possono portare ciò che al loro bimbo non serve più e metterlo in vendita e possono inoltre comprare tutto ciò che gli serve a prezzi molto ridotti rispetto a quelli del nuovo.

Una reale possibilità di risparmio abbinata alla qualità: i prodotti sono di accuratamente selezionati, devono essere puliti, integri, funzionanti e ogni articolo viene inserito in un contesto ordinato, accogliente e pulito. Le tipologie di oggetti che si possono trovare comprendono: abbigliamento e calzature, passeggini, carrozzine, culle, girelli, box, seggioloni, vaschette e accessori per il bagnetto, seggiolini auto, fasciatoii, lettini, cd, vhs, libri, tricicli, giocattoli e biciclette, articoli sportivi, bilance, sterilizzatori, tiralatte, accessori per la sicurezza, biancheria, accessori per la cameretta, casette, giochi per esterno e tantissimi altri oggetti interessanti. Oltre a tutto ciò che può servire ai bambini, Baby Bazar dispone anche un’ampia gamma di offerte per le mamme in dolce attesa.

Baby Bazar si qualifica come network di negozi bimbo improntati su uno stile di vita sempre più in voga, basato sulla sostenibilità e sul rispetto del pianeta: ogni punto vendita ha come obiettivo quello di diffondere la filosofia del riuso, intesa come possibilità di evitare gli sprechi inutili di materie prime, di prodotti e di energie e di ridurre l’inquinamento. Proprio per la sua filosofia, il network partecipa ad iniziative legate alla sostenibilità, come per esempio la collaborazione con Intervita Onlus e il progetto Diritti a Colori, organizzato dalla Fondazione Malagutti Onlus.