Questo sito contribuisce all'audience di

App per bambini, “alla festa con Tina la talpina” per sviluppare creatività e orientamento

Un gioco educativo, divertente e allegro per allenare e stimolare le competenze alla base dei processi di apprendimento nei bimbi: Tina la talpina, con i suoi amici scoiattoli e porcellini

Condivisioni

Nel magico mondo dei tablet, che vi abbiamo già spiegato come utilizzare al meglio anche con i più piccoli, ci sono molte app educative per bambini (qui un sito dedicato) davvero utili e interessanti: oggi vogliamo segnalarvi un gioco educativo, divertente e allegro per allenare e stimolare le competenze alla base dei processi di apprendimento.

Si chiama  “Alla festa con Tina Talpina” ed è stata studiata e sviluppata dal Centro Studi Erickson,  con una finalità esplicita di apprendimento in un’area specifica dello sviluppo cognitivo, l’area delle abilità visuospaziali. L’iPad, con le sue caratteristiche di interazione, movimento, rotazione e oscillazione, è il dispositivo ideale per ottimizzare gli effetti positivi sullo sviluppo di quest’area cognitiva, massimizzando il divertimento dei piccoli.

APP EDUCATIVE PER BAMBINI. Il software presenta una struttura composta da tre sezioni, suddivise a loro volta in tre esercizi, per un totale di nove attività ludiche. In ciascuna sezione, i tre giochi hanno una difficoltà di svolgimento crescente, che corrisponde a un livello di complessità cognitiva maggiore, in modo tale da sfidare il piccino a migliorare se stesso e a utilizzare capacità cognitive sempre più impegnative.

Rivolgendosi a bambini in età prescolare (o all’inizio del percorso scolastico vero e proprio), le capacità cognitive sono corrispondenti agli obiettivi di sviluppo conoscitivo della scuola dell’infanzia.

PER SAPERNE DI PIU’App per bambini, con “Zoe va controcorrente” si impara a non sprecare l’acqua

  • Ghiande in tana, dove si aiuta Omar lo Scoiattolo a raccogliere le ghiande per l’inverno (serve per il potenziamento della logica e delle abilità visuo-spaziali, lo sviluppo della capacità di orientamento nello spazio e lo sviluppo della creatività e dell’immaginazione spaziale).
  • Pioggia dolce, dove i bimbi raccolgono insieme a Ermete il Porcellino il maggior numero di dolcetti (serve per la stimolazione delle capacità di orientamento nello spazio, per la  coordinazione oculo manuale e per l’attenzione visiva rispetto ad obiettivi definiti)
  • Occhio alle carote, i piccoli entrano nel campo di carote di Remo il Coniglio e prendono tutte le carote, ma devono stare attenti alle talpe (serve per la stimolazione dell’attenzione visiva e la coordinazione oculo-manuale e oculo-motoria).

LEGGI ANCHE: Violenza sui bambini, i maggiori rischi arrivano dal web e dai cellulari