Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

La svolta di Reggio Emilia: 32 ettari di terreni edificabili diventano agricoli

A Reggio Emilia, ben 32 ettari di terreno ad uso residenziale/industriale sono stati trasformati in campi da coltivare o in pascoli: un cambio di rotta che punta a un uso del suolo nuovo e virtuoso.

di Posted on
Condivisioni

TERRENI DA EDIFICABILI AD AGRICOLI –

Per moltissimi anni abbiamo “abusato” del suolo, deturpando interi territori per costruire, spesso in modo dissennato, residenze, capannoni industriali o centri commerciali. Ultimamente, però, si sta registrando un deciso cambio di tendenza. Le ultime buone notizie, in tal senso, arrivano da Reggio Emilia.

TERRENI AGRICOLI REGGIO EMILIA –

A Reggio Emilia, una parte importante del territorio è stata riconvertita da uso edilizio/residenziale a uso agricolo: stiamo parlando di 32 ettari, 20 a uso residenziale e 12 a uso industriale, che sono stati trasformati in campi da coltivare o in pascoli. Si tratta di una vera e propria inversione di rotta rispetto al passato, di un cambiamento che punta su un nuovo utilizzo del suolo, sulla difesa del territorio e su un nuovo modo di fare economia, puntando sull’agricoltura che, al momento, dati alla mano, rappresenta un settore ricco di opportunità lavorative.

LA STORIA: Ron Finley, il giardiniere che trasforma i terreni incolti di Los Angeles in orti urbani

LEGGI ANCHE: Ibrahim Abouleish e la sua lotta per un’agricoltura che rispetta l’ambiente e offre lavoro

LEGGI ANCHE: