Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Libreria con le scatole di cartone, potete farla da soli anche di forma circolare. L’originale alternativa con le cassette della frutta, verniciate e colorate (foto e video)

Siamo pieni di scatole di cartone che gettiamo nell'immondizia. e invece possiamo riciclare per farne mobili per la casa. A partire da alcune eleganti e originali librerie. le cassette della frutta invece possiamo chiederla a fine giornata al mercato di quartiere

di Posted on
Condivisioni

COME COSTRUIRE UNA LIBRERIA IN CARTONE

Avete presente quante sono le scatole di cartone che passano per casa? Una quantità enorme, e di solito finiscono in strada, o gonfiano in modo esponenziale la catena di smaltimento dei rifiuti. Creando non pochi problemi. Invece le scatole di cartone sono perfette per il riuso e il bricolage, attraverso un minimo sforzo fai-da-te ci sono tanti mobili in cartone che potete realizzare in casa. A partire dalle librerie, che tra l’altro di cartone sono pratiche, eleganti e facili da rimontare ovunque. 

LEGGI ANCHE: Vecchie chitarre da riciclare? Possono diventare anche delle mini-librerie (foto) 

LIBRERIA IN CARTONE FAI DA TE

Vi proponiamo, con l’aiuto del blog Labrocheuse una serie di varianti di librerie costruite con il cartone, partendo dalla più facile alla più difficile. Iniziamo con qualcosa di semplicissimo: gli scatoloni impilati. È di sicuro la soluzione base, ma attenzione al dettaglio dei nastri colorati che tengono insieme tutta la struttura e al fatto che anche gli scatoloni stessi possono essere colorati, o che si può giocare con le scritte se ne hanno.

Aggiungere un po’ di decorazioni è semplice, come in questa libreria di cartone con cornice. Si tratta di una semplice struttura di scatoloni impilati e fissati, con l’aggiunta di un bordo esterno decorato. Potete farla dello stile che preferite, e sperimentare con collage e decoupage, anche all’interno degli scomparti.

Ed ecco, infine, una soluzione più complicata ma anche più interessante dal punto di vista estetico. Perfino coraggiosa, se volete. È una libreria di cartone riciclato, a partire dalle solite scatole, di forma circolare: potete farla dello stile che preferite, e sperimentare con collage e decoupage, anche all’interno degli scomparti. 

PER APPROFONDIRE: Riciclo creativo, come trasformare una vecchia cassettiera in una fioriera

LIBRERIA FAI DA TE CON LE CASSETTE DELLA FRUTTA

Un’alternativa molto interessante alla libreria fai-da-te in cartone è quella realizzata, sempre con il riciclo, con le cassette della frutta. Potete chiederle al vostro fruttivendolo di fiducia (farete una cortesia, liberandolo dalla necessità di smaltirle), oppure al supermercato al quale siete soliti rifornirvi.

Altra possibilità: andate a fine giornata a un mercato della frutta di quartiere e troverete disponibili tutte le cassette che vi servono. Vediamo adesso il procedimento per costruire una libreria di casa con cassette per la frutta.

OCCORRENTE

  • Alcune cassette della frutta
  • Una raspa o carta vetrata di varie grane
  • Quattro feltrini adesivi per mobili
  • Un paio di orette di tempo, a seconda di quanto volete rifinire le cassette
  • Colorante naturale, composto principalmente da olio di lino: il Kunos 250 Bianco della Livos, che forma un rivestimento resistente all’acqua, ma che non è coprente, e lascia quindi intravedere la venatura del legno
  • Per l’assemblaggio si possono poi utilizzare viti, bulloni o dei listelli aggiuntivi di legno, per tenere tutto insieme e rendere la libreria più stabile

PREPARAZIONE

Per prima cosa controllate che tutte le assi siano fissate e non traballino, soprattutto quelle laterali (il fondo non porterà peso, serve solo a dare supporto alla struttura). Se ci sono chiodi (nel caso di cassette vecchie) o graffette (nel caso di cassette più recenti) che sporgono rimuoveteli e aggiungete dei chiodini di supporto al loro posto: eviterete di bucarvi le mani.

– Il passo successivo è eliminare le imperfezioni del legno: solitamente sono in pino grezzo, e tendono a scheggiarsi facilmente. Questo materiale è anche molto poroso, e vi renderà la vita difficile se cercherete di verniciarlo, è quindi il caso di munirsi di una raspa o di carta vetrata e di eliminare tutte le imperfezioni, soprattutto sui due lati corti esterni e all’interno.

– Rifinite le cassette, è arrivato il momento di verniciarle. Se preferite lasciarle naturali, saltate questo passo.  I lati che ci interessa verniciare sono i due lati corti e l’interno della cassetta. Prendete anche la cassetta che avete rifinito su uno dei lati lunghi e verniciate anche quello. Impilate man mano le cassette per lasciarle asciugare. Se usate un olio, lasciatelo assorbire ed asciugare per circa 24 ore.

– Ora che la vernice è asciutta, non resta che impilare le cassette. Prendete la prima e attaccate quattro feltrini su uno dei due lati lunghi, che sarà a contatto con il pavimento (il vostro parquet ve ne sarà grato). Impilate poi le altre cassette sulla prima, tenendo il fondo appoggiato alla parete. Se la pila traballa, valutate se sia il caso di fissare tra loro le cassette utilizzando alcune viti o dei bulloni o, se preferite, procuratevi del cordino con cui legare tra loro le assicelle di due cassette: dovrebbe rendere tutto più solido.

A volte è necessario ritoccare la vernice, nelle zone più visibili, specialmente tra le assicelle o sui lati del fondo, dove il legno assorbe di più. Una volta che la libreria è appoggiata alla parete ve ne renderete conto.

PER SAPERNE DI PIÙ: Basta Poco: in questo libro il racconto dell’arte del riciclo, fatta di piccoli gesti che possiamo provare a fare tutti

COME COSTRUIRE UNA LIBRERIA IN CARTONE A NUVOLA

Per i più creativi, ecco il video-tutorial per una libreria a dir poco deliziosa:

Le foto sono tratte dal blog Labrocheuse.

OTTIME IDEE PER RICICLARE CARTA E CARTONE

1 Comment
  • Philipp Dalmolin
    09.12.2013

    Ciao a tutti! sono Philip del blog “Nel Mezzo”, mi ha fatto piacere vedermi citato sulla vostra pagina e a proposito volevo farvi una richiesta: tutti i miei articoli sull’autoproduzione sono stati trasferiti (o in via di trasferimento) su autoproduco.it (nella sezione upcycling) e il vecchio blog sarà trasformato in un sito personale. E’ possibile cambiare il link nell’articolo per indirizzare verso il nuovo sito? Grazie mille!

    Che ne pensi?