Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

In Spagna i “Frigoriferi solidali” per contrastare lo spreco di cibo

Un progetto virtuoso che, non solo prova a contrastare lo spreco di cibo ma cerca anche di andare incontro alle esigenze delle famiglie povere che così possono prelevare gli alimenti di cui hanno bisogno, senza spendere nulla.

Condivisioni

RECUPERO ALIMENTI –

Solo qualche mese vi avevamo parlato della bella iniziativa portata avanti in un quartiere di Berlino in cui alcuni volontari avevano allestito alcuni “frigoriferi solidali” in cui vi ripongono gli alimenti che supermercati e negozi non possono più vendere perché in scadenza o semplicemente rovinati, ad esempio la frutta matura. Prodotti ancora buoni che tutti poi possono portare a casa gratuitamente sottraendoli così alla discarica.

Un’iniziativa molto importante che non solo cerca di contrastare lo spreco di cibo ma che va anche incontro alle esigenze delle famiglie povere che così possono prelevare gli alimenti dal frigorifero, senza spendere nulla.

LEGGI ANCHE: Myfoody, l’idea di cinque amici under 30 per combattere gli sprechi di cibo

IN SPAGNA I FRIGORIFERI SOLIDALI –

Oggi invece ci spostiamo in Spagna a Galdakao nei Paesi Baschi e a Murcia, nella Comunità autonoma di Murcia, dove stanno riscuotendo un enorme successo i “Frigoríficos solidarios” (Frigoriferi solidali) in cui i cittadini e i proprietari di ristoranti e supermercati, lasciano gli alimenti rimasti invenduti o in eccedenza.

Succede così che i frigoriferi si riempiono e si svuotano diverse volte al giorno. Anche se uno degli obiettivi principali è quello di fornire un aiuto alle persone povere, lo scopo dei frigoriferi solidali è anche ecologico, pertanto tutti possono accedere al frigo e prelevare ciò di cui hanno bisogno in modo che nessun alimento vada sprecato.

IL FRIGORIFERO SOLIDALE DI GALDAKAO –

In particolare, il frigorifero solidale di Galdakao, già nel corso delle prime 5 settimane dall’avvio del servizio, ha permesso di recuperare chilogrammi e chilogrammi di alimenti altrimenti destinati alla spazzatura. Gelati, torte, cibi pronti, bevande, yogurt: tutti gli alimenti sono forniti di data di scadenza e sono ottimi da mangiare.

Ci sono comunque alcune regole da rispettare: non è infatti possibile lasciare nel frigorifero pesce, carne e uova, i prodotti confezionati e le lattine devono riportare la data di scadenza e il cibo fatto in casa le indicazioni su quando è stato cucinato. I volontari inoltre, controllano periodicamente che il cibo sia in buone condizioni.

FRIGORIFERI SOLIDALI CONTRO LO SPRECO DI CIBO –

E mentre i frigoriferi solidali si diffondono in tutta la Spagna, sono infatti tante altre le città che si stanno organizzando per portare avanti il progetto, speriamo che questa bella iniziativa trovi presto spazio anche nel nostro Paese.

(Le immagini sono tratte dalle pagine Facebook “Nevera solidaria Murcia” e “Asociación Humanitaria Voluntarios de Galdakao)

PER APPROFONDIRE: Doggy bag con il cibo che avanza, in un ristorante di Bergamo è realtà da 5 anni