Questo sito contribuisce all'audience di

Vivere in una casa piccolissima di 7mq e possedere solo 305 cose è possibile?

Come è possibile vivere in una casa piccolissima di soli 7mq? Ce lo insegna la signora Williams che ha imparato a vivere in pochissimo spazio possedendo solamente 305 cose. Di poco più grandi gli spazi a Manhattan e in Svezia.

di Posted on
Condivisioni

VIVERE IN UNA CASA PICCOLISSIMA –

La casa è un problema spesso drammatico, specie per i più giovani. Talvolta esistono scelte radicali, come vivere in spazi molto piccoli, che però possono diventare una soluzione. Almeno provvisoria.

Solo 7mq per la casa della signora Williams a Washington e 8mq per l’appartamento di Felice Cohen e il corridoio di Luke Clark Tyler a Manhattan. Di poco più grandi, 10 mq, gli appartamenti dei giovani studenti svedesi. Dai loro racconti sembra che vivere in posti minuscoli, grandi come le nostre casette degli attrezzi nei giardini, offra in realtà grandi vantaggi. Vediamo quali siano.

LEGGI ANCHE: In Olanda, la casa costruita interamente in legno

VIVERE IN 7MQ, LA STORIA DI DEE WILLIAMS –

Ha venduto in suo trilocale 10 anni fa quando scoprì di avere una malattia cardiaca. Pagare un mutuo di 30 anni non aveva senso per lei visto che le sue aspettative di vita non superavano i 3 anni.Così decise di costruire una casetta su un rimorchio. E oggi vive nel giardino della villa di amici a Washington. Il suo salotto è poco più grande di uno dei nostri tappeti in salone e nella camera da letto, ricavata nel soppalco, trovano posto solo il materasso e una coperta. Possiede in tutto 305 cose e vive felice. Ha scritto un libro The big tiny, in cui racconta ad altre persone interessate al suo stile di vita, in che modo cominciare.

vivere in una casa piccolissima

VIVERE IN 8MQ, LA STORIA DI FELICE COHEN E LUKE CLARK TYLER –

Voleva vivere e lavorare a Manhattan, vicino al central Park. Ma i costi proibitivi degli appartamenti infrangevano il suo sogno. Così Felice, organizzatrice di eventi, ha deciso che si sarebbe adattata ricavando il suo studio-casa in 8mq al costo di 700€ mensili. Organizzazione e spirito di adattamento sono alla base di una scelta così radicale. E anche lei aiuta gli altri a progettare appartamenti in spazi minuscoli.

Luke, invece, vive in un corridoio di 8mq. E’ un architetto e ha progettato nei minimi dettagli il suo corridoio trovando spazio al microonde nell’armadio tra camicie e calzini e ad un letto matrimoniale che si apre a ribalta. Per lui l’importante è risparmiare e vivere all’aperto. E il fatto di non poter ospitare amici per un aperitivo serale sembra che non sia un problema.

VIVERE IN 10MQ, LA STORIA DEGLI STUDENTI DI LUND –

Progettate per essere ecosostenibile e confortevole, la casa di 10 mq sarà la dimora degli studenti dell’università di Lund, in Svezia. Un design accattivante, ambienti progettati per essere sfruttati nei minimi dettagli per invitare i ragazzi ad adattarsi ad ogni evenienza.

(L’immagine di copertina è tratta dal New York Times, le immagini della gallery sono tratte dal New York Times e da La fucina.it)

PER APPROFONDIRE: In Danimarca la casa costruita con le alghe

LEGGI ANCHE: