Questo sito contribuisce all'audience di

Un portale per l’arte del riciclo

di Posted on
Condivisioni

C’è il divano Woodstock, realizzato con pallet di legno riciclato e firmatodalla francese Aparte, i rivestimenti per pareti realizzati recuperando i gusci delle noci di cocco o la lampada creata recuperando gli scarti del legno provenienti dai pini delColorado affetti da parassiti.

C’è veramente da sorprendersi tra le decine di proposte presenti sul sito Matrec, nato 10 anni fa su iniziativa dell’archietto Marco Capellini, dove sono raccoltele informazioni sui materiali e prodotti del riciclo da mettere a disposizione di aziende, architetti e liberi professionisti. Un progetto che prende il via grazie anche allapartecipazione dei Consorzi nazionali del riciclo Corepla, Comieco e CiAl.

Dal 2002 ad oggi, sono state oltre 1.300.000 visite, 6.800.000 pagine viste, dieci anni di crescita e continui successi a livello nazionale ed internazionale con partecipazioni amostre e convegni e con il continuo coinvolgimenti di aziende che da anni si affidano a Matrec per la ricerca e l’innovazione ambientalmente sostenibile di prodotti eservizi.

Ciascun materiale è accompagnato da un’immagine e una scheda che ne evidenzia le caratteristiche tecniche e ambientali,news e approfondimenti di ecodesign da tutto il mondo.

«Per questi 10 anni abbiamo ancora una volta ampliato il sito ed i servizi, dice l’architetto Capellini, ora in Matrec sonopresenti materiali riciclati, materiali naturali ed altri materiali ambientalmente sostenibili provenienti da tutto il mondo. Abbiamo potenziato la parte dei servizi alle imprese e dellaricerca.

«Il nostro obiettivo ora è di dare ad ogni piccola, media e grande impresa la possibilità di sviluppare prodotti ambientalmente sostenibili, per questo, continua Capellini, abbiamostretto delle collaborazioni internazionali che ci permetteranno di essere sempre più aggiornati su quello che succede in giro per il mondo in materia di materiali ed ecodesign».