Questo sito contribuisce all'audience di

Campo di calcio indistruttibile con i pneumatici d’auto riciclati

Ne sono stati realizzati 700 in Italia: per ognuno di loro servono 100 tonnellate di gomme usate. In seria A l’Atalanta lo ha voluto per la sua formazione giovanile: realizzato in 20 giorni di lavoro.

Condivisioni

RIUSO PNEUMATICI USATI –

Se piove non diventa un pantano. Se manca l’acqua non bisogna spendere una montagna di euro per innaffiarlo. È resistente a qualsiasi temperatura, e vi si può giocare 20 ore di seguito senza alcuna conseguenza. Di fatto, è indistruttibile. È il nuovo campo di calcio costruito interamente attraverso il riciclo delle gomme delle automobili che spesso vediamo finire nelle discariche o, peggio, bruciare all’aria aperta. E viene realizzato con un format del Consorzio Ecopneus, che raccoglie le principali aziende produttrici del settore e riesce ogni anno a riciclare qualcosa come 240mila tonnellate di pneumatici.

LEGGI ANCHE: Pneumatici riciclati, si possono fare strade, linee ferroviarie e campi sportivi

CAMPO DA CALCIO SOSTENIBILE DA RICICLO GOMME USATE –

Come funziona il campo di calcio del riciclo? Si può costruire in una ventina di giorni di lavoro, dunque molto rapidamente, e servono dalle 100 alle 120 tonnellate di gomme recuperate per una spesa di 400-500mila euro, comprendendo anche le porte e l’intera segnatura delle varie zone del campo. Il modello funziona, e ne sono ormai stati costruiti oltre 700 in Italia. «I lavori sono rapidi, e la spesa si ammortizza in pochi anni. Inoltre il campo di calcio con i pneumatici riciclati ha costi di gestione molto più bassi rispetto a quelli in erba o in altro materiale sintetico» spiega Daniele Fornai, direttore Sviluppo del Consorzio Ecopneus. E ricorda come il progetto è arrivato fino alle squadre della serie A, a partire dall’Atalanta che ha appena inaugurato il suo campo di calcio riciclato per la formazione giovanile.

(Le immagini della gallery sono tratte dalla pagina Facebook del Consorzio Ecopneus)

PER APPROFONDIRE: Riciclo delle scarpe da ginnastica, servono per le piastrelle dei parchi giochi

LEGGI ANCHE: