Processo a Facebook

La scomunica e’ del primate inglese, ma anche laici diffidano Altro che “potere di rendere il mondo piu’ aperto e connesso”, come recita il ventiquattrenne fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Omologazione dei desideri e spazzatura amorale, relazioni virtuali e mercificazione dei sentimenti, nonche’ istigazione al suicidio. E’ pesantissima la scomunica di Facebook da parte della …

Processo a Facebook Leggi tutto »

La scomunica e’ del primate inglese, ma anche laici diffidano
Altro che “potere di rendere il mondo piu’ aperto e connesso”, come recita il ventiquattrenne fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Omologazione dei desideri e spazzatura amorale, relazioni virtuali e mercificazione dei sentimenti, nonche’ istigazione al suicidio. E’ pesantissima la scomunica di Facebook da parte della chiesa cattolica britannica

Torna in alto