Maria, 88 anni, lascia la casa a una famiglia ucraina | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Maria, 88 anni, lascia la casa a una famiglia ucraina

Lei vive in una casa di riposo in Friuli, in compagnia di un gruppo di amiche. E ha deciso di fare un gesto di generosità nei confronti dei profughi

di Posted on

Maria Scotton ha 88 anni, è vedova da 34 anni e da tempo ha deciso di cambiare la sua vita in modo radicale. Ha lasciato la sua casa alla periferia di Udine, e si è trasferita in una Residenza per anziani molto speciali, dove gli ospiti sono tutti amici.

MARIA SCOTTON

Ma una volta scoppiata la guerra in Ucraina, Maria, nonostante l’età, si è data subito da fare, ha chiamato la figlia e le ha dato un ordine perentorio: “La mia casa è libera, informati e trova qualche profugo al quale possiamo cederla temporaneamente per ospitarlo”. Detto, fatto. Adesso nella casa di Maria (due camere, bagno e cucina) vive un’intera famiglia di ucraini: lui ha 49 anni e lavorava nel settore dell’import-export, lei ha 37 anni ed è una dipendente di asilo, e poi ci sono i due figli di 3 e 6 anni.

LEGGI ANCHE: Nonne che ospitano famiglie ucraine

CJASE ME

Cjase me, dove intanto Maria continua a vivere, è una casa di riposo che si trova a Terenzano di Pozzolo del Friuli, e ospita nove donne, tra gli 85 e i 102 anni, assistite da volontari e familiari. Un luogo unico, dove le persone anziane non si sentono né sole né abbandonate. E hanno ancora tanto da dare con la loro generosità.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Clicca qui!

Photo credit: Bumble Dee / Shutterstock.com

STORIE DI GRANDE GENEROSITÀ:

  1. Fabio e Marco, due novantenni che ospitano bambini e mamme ucraine nelle loro case
  2. Carla a 16 anni organizza autobus per aiutare gli ucraini
  3. Fania, ebrea ucraina, salvata da Maria durante il nazismo. E adesso restituisce l’aiuto

 

Share

<