La mozzarella di bufala brasiliana | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La mozzarella di bufala brasiliana

di Posted on

La mozzarella, quella pregiata, di bufala, perde il monopolio campano. Il mercato dell’oro bianco, infatti, parla da un po’ di tempo anche brasiliano. Almeno nella produzione di latte. Il Financial Times da’ notizia di una grande fazenda verdeoro – la Ilha grande investments – situata nei pressi di San Paolo del Brasile. La Ilha fornirebbe una quantita’ crescente di latte di bufala congelato con il quale poi vengono prodotte le mozzarelle in Italia. La fazenda in questione, fondata da Antonio de Bernardinis, un imprenditore italiano di base a Londra, gestisce un allevamento su un’estensione di 80 mila ettari. Il latte ricavato e’ congelato istantaneamente, usando tecnologia italiana, e inviato in Italia a un ritmo di 170 tonnellate al mese, con una domanda che, a quanto scrive il Financial Times, non smette di crescere.

PRODOTTO TRASFORMATO IN CAMPANIA – A Napoli, o meglio nelle aree dove si concentrano gli allevamenti (provincia di Caserta e Salerno) in principio storcevano il naso all’idea di usare latte di bufala sudamericano per produrre mozzarelle. Ma all’idea di una fonte quasi inesauribile di materia prima, proprio quello che piu’ scarseggia in Italia, i produttori di mozzarelle hanno presto messo da parte le preclusioni di qualita’ e origine. L’Italia consuma 33 mila tonnellate di mozzarella di bufala all’anno. Una parte crescente e’ fatta adesso con latte proveniente dall’altra parte del mondo.

Shares