L’impatto delle auto sull’ambiente

Dall'inquinamento atmosferico per le emissioni dei gas di scarico alle sostanze nocive durante la produzione. Vantaggi e limiti dell'alternativa delle auto elettriche

IMPATTO AMBIENTALE AUTO

Ha destato scalpore la dichiarazione del presidente della Cop28, Sultan al-Jaber secondo cui “senza energia fossile si torna alle caverne”.

L’affermazione è stata riportata dal celebre quotidiano anglosassone The Guardian e dall’organizzazione di giornalismo “Centre for Climate Reporting”.

Sultan al-Jaber ha anche affermato che “Nessuna scienza dimostra che un’uscita dai combustibili fossili é necessaria per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi centigradi sopra i livelli pre-industriali“.

Non si è fatta attendere la risposta di Antonio Guterres, segretario generale dell’Onu, che ha definito “Affermazioni assolutamente preoccupanti e sull’orlo del negazionismo climatico” le parole di Sultan al-Jaber, inviato speciale degli Emirati Arabi proprio per la lotta ai cambiamenti climatici, già accusato di conflitto di interessi, essendo anche il CEO di Adnoc, la compagnia petrolifera di proprietà dello stato degli emirati.

Questo scambio di vedute ha riportato alla ribalta il tema del reale impatto delle auto sull’ambiente e in particolare di quelle alimentate a benzina o a gasolio.

COME MISURARE IL REALE IMPATTO DELLE AUTO SULL’AMBIENTE

Misurare il reale impatto delle auto sull’ambiente è un processo complesso che richiede l’analisi di diversi fattori. Innanzitutto, è fondamentale considerare le emissioni di gas serra, principalmente anidride carbonica (CO2), prodotte durante il ciclo di vita dell’auto. Questo include non solo le emissioni generate durante la guida, ma anche quelle associate alla produzione e allo smaltimento del veicolo. Per le auto a combustione interna, le emissioni dipendono dal tipo di carburante utilizzato e dall’efficienza del motore. Per le auto elettriche, è importante considerare le emissioni legate alla produzione di energia elettrica utilizzata per la ricarica.

Un altro aspetto da valutare è l’inquinamento atmosferico causato da sostanze come ossidi di azoto (NOx), particolato e composti organici volatili (COV), che hanno un impatto diretto sulla qualità dell’aria e sulla salute umana. Le auto a combustione interna sono notoriamente maggiori produttrici di questi inquinanti rispetto ai veicoli elettrici.

L’impatto ambientale di un’auto include anche il consumo di risorse durante la produzione. La fabbricazione di auto, in particolare quelle elettriche con batterie al litio, richiede materiali come acciaio, alluminio, plastica e minerali rari, la cui estrazione e lavorazione hanno un impatto significativo sull’ambiente.

Inoltre, è necessario considerare l’uso del suolo e l’impatto sulla biodiversità, sia per la costruzione di infrastrutture legate alle auto (come strade e stazioni di ricarica) sia per l’estrazione dei materiali necessari. La creazione e l’espansione di queste infrastrutture possono portare alla distruzione di habitat naturali.

L’analisi del ciclo di vita completo del veicolo consente di comprendere meglio il suo impatto complessivo. Questo approccio include non solo la produzione e l’uso dell’auto, ma anche il suo smaltimento o riciclo. In particolare, lo smaltimento delle batterie delle auto elettriche rappresenta una sfida ambientale significativa.

VANTAGGI E LIMITI DELLE AUTO ELETTRICHE PER QUANTO RIGUARDA L’IMPATTO SULL’AMBIENTE

Le auto elettriche rappresentano un’innovazione significativa nel settore dei trasporti, offrendo diversi vantaggi in termini di impatto ambientale, ma presentano anche alcuni limiti

Tra i vantaggi principali, le auto elettriche riducono le emissioni dirette di gas serra e inquinanti atmosferici, poiché non emettono CO2, NOx, particolato o COV durante la guida. Questo contribuisce notevolmente alla riduzione dell’inquinamento dell’aria nelle aree urbane e ha un impatto positivo sulla salute pubblica. Inoltre, con l’aumento dell’uso di energie rinnovabili per la produzione di elettricità, l’impatto ambientale complessivo delle auto elettriche può diminuire ulteriormente nel tempo.

Le auto elettriche sono anche generalmente più efficienti rispetto a quelle a combustione interna. Questo significa che, per ogni unità di energia utilizzata, producono più energia utile per il movimento del veicolo, riducendo così il consumo totale di risorse.

Tuttavia, ci sono anche limiti da considerare. La produzione delle batterie per auto elettriche richiede minerali come litio, cobalto e nickel, la cui estrazione può avere impatti ambientali e sociali significativi, inclusa la distruzione di ecosistemi e questioni legate ai diritti dei lavoratori nelle miniere. Inoltre, il processo di produzione di un’auto elettrica, in particolare delle sue batterie, è energeticamente intensivo e contribuisce alle emissioni di gas serra.

Un altro limite è legato alla provenienza dell’elettricità utilizzata per ricaricare le auto. Se l’energia proviene da fonti fossili, l’impatto ambientale complessivo delle auto elettriche diminuisce ma non viene eliminato. Questo significa che i benefici in termini di riduzione delle emissioni dipendono in larga misura dal mix energetico del paese in cui vengono utilizzate.

La gestione a fine vita delle batterie rappresenta una sfida ambientale. Se non adeguatamente riciclate o smaltite, le batterie possono causare inquinamento e rappresentare un rischio per la salute e l’ambiente.

COSA CAMBIA PER I PROPRIETARI DI AUTO ELETTRICHE

I proprietari di auto elettriche sperimentano diverse differenze rispetto a coloro che possiedono auto alimentate a benzina o gasolio, a partire ovviamente dal modo in cui “riforniscono” il loro veicolo. 

La ricarica della batteria può essere effettuata direttamente nel proprio box o nelle apposite colonnine di servizio, con costi e modalità chiaramente differenti. Sebbene la ricarica domestica sia conveniente, richiede tempo (spesso diverse ore) e l’installazione iniziale di un punto di ricarica.

Dal punto di vista della manutenzione, le auto elettriche tendono ad avere costi più bassi. Questo è dovuto al fatto che hanno meno parti mobili rispetto alle auto a combustione interna e non richiedono manutenzioni regolari come il cambio dell’olio motore. Tuttavia, la sostituzione della batteria può essere costosa se necessaria.

Per quanto riguarda le assicurazioni i grandi gruppi si stanno muovendo: l’assicurazione auto elettrica offerta da Zurich Connect ad esempio offre novità interessanti e diversi vantaggi ai proprietari di questa nuova categoria di auto.

Nella guida di tutti i giorni, i proprietari di auto elettriche godono di un’esperienza di guida diversa. Le auto elettriche sono note per la loro accelerazione rapida e la guida fluida e silenziosa. Inoltre, non producendo emissioni dirette, contribuiscono a ridurre l’impronta di carbonio personale.

Per quanto riguarda i vantaggi economici, sebbene il costo iniziale di un’auto elettrica possa essere più alto rispetto a un’equivalente autovettura alimentata a benzina o gasolio, nel lungo periodo i proprietari possono beneficiare di incentivi fiscali, sussidi governativi e risparmi sui costi di esercizio. Inoltre, in molte regioni, le auto elettriche hanno accesso a corsie preferenziali e riduzioni o esenzioni da pedaggi stradali e tasse di parcheggio.

AUTO ELETTRICHE: TRE COSE DA SAPERE

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto