Questo sito contribuisce all'audience di

La storia vera di Giorgia, a 17 anni rischia la vita per mezza pasticca di ecstasy. Adesso gira l’Italia e dice: la vita è uno sballo, senza droghe (foto e video)

È stata salvata da un miracoloso trapianto di fegato, quando era a un passo dalla morte. Giorgia è un testimonial di Non sprecare, e ogni anno incontra 90mila persone per convincerle a stare alla larga dalla droga. Il suo racconto in un bellissimo libro

di Posted on
Condivisioni

GIORGIA BENUSIGLIO

Giorgia Benusiglio è una testimonial di Non sprecare. Nel libro dal quale è nato questo sito, infatti, un intero capitolo, quello dedicato a Come non sprecare la vita, è impersonato da lei, dal suo racconto. In una fatale notte del 1999, durante una sequenza di musica e balli in discoteca, Giorgia, allora una ragazza di 17 anni, ingoia mezza pasticca, solo mezza pasticca, di ecstasy, tagliata con veleno per topi. Perde coscienza, e la sua vita sfuma, entrando in un tunnel che può portarla in poche ore alla morte.

LEGGI ANCHE: Rosario Esposito La Rossa, spacciatore alle Vele di Scampia. Non di droga, ma di libri

LA STORIA DI GIORGIA BENUSIGLIO

La sua doppia fortuna, un vero miracolo, nasce dal fatto che innanzitutto viene ricoverata nel posto giusto, l’ospedale Niguarda, dove devono farle un intervento al fegato di estrema urgenza. In secondo luogo, mentre Giorgia si sta spegnendo, arriva il fegato giusto per lei, quello la salverà.

Dopo avere trascorso una seconda vita, sul filo della sopravvivenza, e chiusa in una campana di vetro, per il rischio altissimo di un cancro o di infezioni, dopo avere perso per tanto tempo i contatti con il mondo reale, fino a pesare solo 27 chili, è arrivata la terza vita di Giorgia. Bella, sorridente con i suoi seducenti occhi verdi, piena di entusiasmo e di passioni, come merita una donna che oggi ha 35 anni e ieri stava rischiando di sprecare per nulla la sua esistenza. Una storia vera e paradigmatica, che Giorgia ha scolpito in un bellissimo libro intitolato Io non smetto, la vita è uno sballo (edizioni Mondadori) al quale seguirà un film in uscita nelle sale.

PER APPROFONDIRE: Spacciatori di droga e killer di vite sprecate: così scorrazzano indisturbati nelle discoteche

MORIRE PER UNA PASTIGLIA DI ECSTASY

Da una tragica vicenda personale, Giorgia è riuscita a uscirne più forte che mai, e con un obiettivo preciso nella testa: convincere i ragazzi che oggi hanno la sua età di ieri, adolescenti e maggiorenni, a non usare mai, ma proprio mai, alcun tipo di droga. Per non rischiare, come lei, di sprecare la vita.

Giorgia Benusiglio ha già tenuto più di 3mila conferenze, ogni anno incontra circa 90mila persone in tutta Italia: a tutti porta la sua testimonianza, il suo esempio, il percorso che l’ha portata a vivere vincendo la morte.

(Le immagini e il video sono tratti dalla pagina Facebook di Giorgia Benusiglio

STORIE DI GIOVANI CHE VIVONO CON GRANDE CORAGGIO: