Fiori fotovoltaici - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Fiori fotovoltaici, urban design e mobilità sostenibile: la mostra EcoRinascimento

L’inizio dell'epoca sostenibile passa anche attraverso l’arte con progetti di urban design e mobilità sostenibile.

di Posted on
Condivisioni

FIORI FOTOVOLTAICI MOSTRA INTERNAZIONALE ECORINASCIMENTO –

In Italia, il Rinascimento è considerato come il periodo che più ha esaltato l’ingegno e la capacità tecnica dell’uomo, generando una rottura con schemi e pratiche di matrice medioevale. Il progresso artistico e scientifico, protagonista indiscusso di suddetta epoca, si ritrova oggi al centro di nuove sfide che si articolano sull’integrazione di tecnologie atte alla produzione di energie rinnovabili in territori e ambienti urbani.  L’ Associazione culturale “EcoRinascimento” ha colto questa sfida allestendo la Mostra Internazionale “EcoRinascimento a Montepulciano“, nei pressi della storica e suggestiva Fortezza Medicea. Il progetto, curato dall’Architetto Massimiliano Silvestri e dalla Designer Amarena Elisa, si articola presso gli spazi espositivi della Fortezza e del Giardino in cui è possibile assistere all’illustrazione di varie idee relative all’urban design e alla mobilità sostenibile, quali ad esempio i Fiori Fotovoltaici e l’Ecoshuttle. Inoltre è possibile ammirare tanto le opere della tradizione artistica toscana che creazioni di carattere contemporaneo e internazionale.

Mostra Internazionale EcoRinascimentaleLEGGI ANCHE: In Ruanda l’impianto fotovoltaico più grande dell’Africa

I FIORI FOTOVOLTAICI –

Un esempio di urban design ed espressione del connubio tra arte e tecnologia, sono i fiori fotovoltaici. Prendono vita dall’idea dell’Architetto Massimilano Silvestri, il cui obiettivo è di riuscire a produrre energia non solo modo sostenibile ma anche in armonia con il territorio e l’ambiente cittadino. Seppure la loro forma richiama la naturale fisionomia del fiore, i fiori fotovoltaici sono composti da petali in grado di produrre energia a differenza di quelli appartenenti all’archetipo naturale. La grandezza dei petali determina la quantità di energia che può essere prodotta, ed eventualmente conservata in batterie. I fiori sono in grado di soddisfare il fabbisogno energetico tanto di piccoli apparecchi, come tablet e cellulari, che di sistemi di illuminazione di giardini e abitazioni

Mostra Internazionale EcoRinascimentale

ECOSHUTTLE, ECOBIKE E PISTA CICLABILE COPERTA –

Tra i progetti incentrati sullo sviluppo del settore dei trasporti c’è l’Ecoshuttle. Valida alternativa alla tramvia e alla metropolitana, l’Ecoshuttle è un mezzo di trasporto sospeso che permette di collegare parti della città in modo diretto e senza interferire sulla struttura della carreggiata stradale. Oltre ad avere questa funzione, l’Ecoshuttle fornisce vedute panoramiche dall’alto e può essere in grado di riqualificare zone particolarmente sensibili e degradate delle città. Altre idee in mostra sono L’EcoBike, ovvero una bicicletta ripiegabile con pedalata assistita e tettuccio fotovoltaico, e la pista ciclabile coperta. Quest’ultima consente di coprire con superificie fotovoltaica una distesa di chilometri dando un servizio al ciclista, riparandolo dalla pioggia e dal sole battente, ma anche alla comunità producendo energia elettrica senza l’impiego dello spazio agricolo per il posizionamento dei pannelli fotovoltaici. 

LE OPERE E GLI ARTISTI IN MOSTRA –

Oltre che alle illustrazioni dei progetti, la mostra riserva spazio anche a sezioni più improntante sull’aspetto artistico. A rappresentanza della tradizione toscana, i maestri scultori dell’Alabastro di Volterra, con le opere di Daniele Boldrini, Renato Casini, Marco Ricciardi, e Nello Trinciarelli. Per il filone legato all’Arte del Riciclo sono esposte le opere di Antonella Turconi di Como,  create con il riutilizzo di rottami di biciclettaAl Piano superiore della Fortezza sono situate le opere dell’ospite Internazionale, la pittrice norvegese Anita Bjørbekk.  Non mancano, comunque, artisti Italiani di livello internazionale come il fumettista Enzo Troiano di Napoli e lo street artist AXE di Padova, nè artisti contemporanei come Adriano Cipolletti, Tommaso Infè, Arnaldo Marini, Ilenia Massai, Sylvia Teri, Giorgio Antonio Coccioli, Elisa Amerena, Mirko Fabiano, Cinzia Bardelli.

Potete visitare la mostra fino al 30 giugno 2016 presso la Fortezza di Montepulciano di via San Donato 14.

Mostra Internazionale EcoRinascimentale

Il progetto è in concorso per l’edizione 2016 del Premio Non Sprecare. Per conoscere il bando e partecipare vai qui!

Se il progetto ti è piaciuto condividilo su Facebook, Twitter e G+!

PER APPROFONDIRE: Energia rinnovabile, in Germania il comune alimentato solo con eolico, solare e biogas

LEGGI ANCHE: