La sindaca di Elmas vieta i palloncini per proteggere le tartarughe

La decisione di Maria Laura Orrù, prima cittadina di Elmas, in provincia di Cagliari. Un provvedimento analogo da anni esiste alle isole Seychelles

LA SINDACA DI ELMAS VIETA I PALLONICI PER PROTEGGERE LE TARTARUGHE

La sindaca di ElmasMaria Laura Orrù, ha preso la decisione più estrema: vietare i palloncini colorati e le lampade cinesi per proteggere l’ambiente. Il provvedimento riguarda l’intero territorio del comune dell’aria metropolitana di Cagliari, e le multe vanno da 25 a 500 euro. La sindaca ha motivato la sua decisione con i dati di una ricerca dell’Università di Wales Swansea: l’80 per cento dei residui dei palloncini finiscono nella pancia delle tartarughe. E la principale vittima di questo fenomeno di inquinamento ambientale è la tartaruga Carretta Carretta

La decisione della sindaca può piacere o meno. E certo i palloncini colorati sono un gioco molto amato dai bambini. Ma c’è da dire che il proibizionismo per questo tipo di oggetti, in chiave ambientalista, è piuttosto diffuso. I palloncini colorati, per esempio, sono rigorosamente vietati in tutto l’arcipelago delle isole Seychelles. Proprio per difendere le tartarughe.

COME PROTEGGERE L’AMBIENTE:

  1. Come proteggere gli habitat naturali
  2. Come proteggere la montagna
  3. Parchi: un tesoro da tutelare e proteggere
KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto