Questo sito contribuisce all'audience di

Contadini per passione: tre giovani siciliani coltivano le arance in modo sostenibile per rivenderle in rete

Prezzi bassi, grazie al chilometro zero, e una qualità di arance senza semi. Siamo in provincia di Agrigento, dove spesso gli agrumi marciscono sulle strade. Grazie a questo progetto, invece, danno lavoro e valorizzano uno dei prodotti simbolo della Sicilia

Condivisioni

CONTADINI PER PASSIONE

“La terra non è un bene che abbiamo ereditato dai nostri padri, ma è un bene che abbiamo a prestito dai nostri figli”. Questo è uno dei motti che campeggia sul sito di Paolo, Marco e Kiko, tre ragazzi siciliani, tutti attorno ai 30 anni, sono riusciti a fare un miracolo: non hanno abbandonato la loro terra, e grazie a una filosofia di una produzione “Non sprecare” hanno messo in piedi una buona attività economica nel settore dell’agricoltura. Il progetto, nato nel 2003, si chiama Contadini per passione, e qui di passione se ne vede veramente tanta, e si sviluppa su una superficie di 2,5 ettari di aranceto e agrumeto e 5 ettari di uliveto, che Paolo e Marco hanno ereditato dai genitori.

LEGGI ANCHE: Agricoltura 4.0: tutti i vantaggi delle reti d’impresa agricole, a partire dai nuovi posti di lavoro

PRODUZIONE AGRICOLA SOSTENIBILE

Questo piccolo miracolo ha preso forma a Ribera, in provincia di Agrigento,dove il gruppo di Contadini per passione, dividendosi i compiti, porta avanti un progetto in un territorio dove di solito le arance di sprecano, lasciandole marcire a terra, oppure vengono svendute alla grande distribuzione con prezzi che oscillano tra 0,10 e 0,20 centesimi al chilo. Una vergogna.

Quale sono i segreti del successo dei tre giovani ragazzi siciliani? Innanzitutto la qualità dei loro prodotti. A partire da un particolare tipo di arance, le Washington Novel, con una polpa bianca e senza semi. Ottime sia per la tavola sia per le spremute. La seconda chiave del successo riguarda i criteri di produzione, tutti sostenibili, con un uso molto limitato di fertilizzanti a favore di concimi naturali. Infine, la distribuzione. Il vero macigno che pesa su tutta la filiera agricola meridionale è stato superato da questi ragazzi attraverso il web. I prodotti della casa, dalle arance ai limoni fino ai mandarini ed ai melograni, si possono acquistare attraverso la rete, sfogliando catalogo e prezzi sul sito. Una bella avventura, insomma, che merita il massimo sostengo.

(Le immagini della gallery sono tratte dalla pagina Facebook “Contadini per passione)

AGRICOLTURA, UN SETTORE IN ESPANSIONE GRAZIE A TANTI RAGAZZI INTRAPRENDENTI

Lavoro stagionale in agricoltura, un’esperienza importante in un settore in continua crescita

Agricoltura di montagna, la storia di Silvia che ci crede e ha creato un’azienda di qualità

Agricoltura in crescita, può salvare il Sud. Grazie a donne e giovani

Giovani e donne in agricoltura, oltre 7.500 nuove aziende. Non vi sembra un miracolo da coltivare?

LEGGI ANCHE: