Questo sito contribuisce all'audience di

Mutuo, 5 consigli per risparmiare con i costi e per evitare brutte sorprese con gli interessi

Prima di qualsiasi impegno, fate bene i conti con le vostre entrate. Ed evitate rate troppo alte: potreste poi non essere in grado di sostenerle. Come confrontare le proposte.

Condivisioni

COME OTTENERE UN MUTUO

Prima regola, semplice ma essenziale: prendere impegni facendo bene i conti con il proprio reddito disponibile. Il mutuo, infatti, è un debito (in questo caso con una banca o una finanziaria) che una volta aperto va onorato. E dunque, è importante calcolare bene nel proprio budget la quota da destinare al pagamento delle rate: garantire, cioè la sostenibilità del debito.

LEGGI ANCHE: Conti correnti, nuovo boom delle spese. I consigli per difendersi e per tagliare i costi delle banche

COME RICHIEDERE UN MUTUO

Il mercato dei mutui sembra essere uscito dalla fase più nera, e soltanto nel 2016, le banche e le finanziarie hanno concesso 220mila prestiti, destinati soltanto all’acquisto di abitazioni, su un totale di 350mila finanziamenti. Dati che dimostrano quanto gli italiani tengano ad avere una casa di proprietà, anche a costo di impegnarsi nel medio e lungo periodo con un istituto di credito.

PER APPROFONDIRE: Commissione d’inchiesta sulle banche, è nata già morta e affossata. E tanti saluti ai risparmiatori

COME FARE UN MUTUO

Accendere un mutuo è una scelta di vita. In molti casi, la somma ottenuta va restituita anche in quarant’anni e non sono così rari i casi in cui le rate ricadano poi sui figli, se la persona che ha richiesto il prestito muore. Quindi, prima di prendere l’iniziativa, è opportuno informarsi con la massima attenzione, ascoltando le proposte anche di più istituti di credito. Orientarsi in un mondo così complesso non è per niente facile, anzi è facile perdersi. Per evitare di fare scelte che potrebbero costarvi caro, vi suggeriamo cinque regole d’oro per il vostro mutuo.

  • Leggere con attenzione

Un tasso d’interesse agevolato, spesso, nasconde delle clausole insidiose. Per ciò, prima di firmare, anche uno solo dei documenti di un finanziamento, è necessario leggere con attenzione non solo i titoli e i vari paragrafi dei moduli ma anche le note in basso. Quasi sempre, esse nascondono dei vincoli, anche legali, a cui non potrete sottrarvi dopo la firma

  • Fare attenzione al reddito

Prima di fare progetti, utilizzando fondi non propri per concretizzarli, ricordiamoci di fare i conti con le nostre entrate. Le spese impreviste possono capitare a tutti. Quindi, evitate di impegnarvi nel pagamento di rate troppo alte rispetto al vostro reddito mensile. Anche la banca fa una valutazione del cliente, prima di concedere un mutuo, ma vi suggeriamo di non scegliere mai delle rate che superino un terzo del vostro stipendio.

  • Valutare gli interessi

Se una banca è disposta a concedervi la somma di cui avete bisogno, questo non significa che esse vi proponga le condizioni più vantaggiose. Quindi, fate attenzione agli interessi che vi verrebbero applicati. Se il tasso è “variabile”, ad esempio, la rata che vi troverete a pagare potrebbe cambiare nel corso del tempo, diventando anche più alta.

  • Confrontare le proposte

Prima di fare un mutuo, informatevi sul Taeg (Tasso annuo effettivo globale) cioè il costo totale del prestito e sul piano di ammortamento cioè sul progetto di restituzione del debito. Così non avrete sorprese sull’ammontare delle singole rate e sulle scadenze entro cui restituire la cifra ricevuta

  • Rischio ipotecario

Per chi concede un prestito, il rischio è che la cifra concessa non venga restituita. Quindi, ricordate che il mutuo è “ipotecario” perché è accompagnato da una garanzia (l’ipoteca) che dà all’intermediario il diritto di mettere in vendita il bene acquistato se il finanziamento non viene restituito dal richiedente.

COME RISPARMIARE IN CASA CON LE SPESE ENERGETICHE:

  1. Come risparmiare energia in casa, tutti i consigli per tagliare la bolletta di luce e gas
  2. Condominio condiviso, risparmiare con l’efficienza energetica e con servizi comuni
  3. Casa domotica, attenti a non trasformarla in un inferno di codici e videocamere
  4. Risparmi in casa, come tagliare le spese superflue. Senza peggiorare la propria vita