Come evitare litigi in auto

Non rispondete alle provocazioni. Parlate con chi è seduto al vostro fianco. E non sprecate tempo e salute con una inutile rissa

come evitare litigi in auto

 

COME EVITARE LITIGI IN AUTO

 Come si evitano le pericolose e inutili liti in auto? I motivi di partenza, sull’orlo della rissa dietro l’angolo, possono essere i più futili. Traffico in tilt, le strade che sembrano giungle d’asfalto, la guida sconsiderata degli altri. Poi c’è la fretta, lo stress di una società sempre più impegnata a correre freneticamente da un posto all’altro, per rispettare i propri impegni. E prima di tutto una maleducazione dilagante, che trasforma le nostre strade in frequente aree per la corrida degli insulti e anche delle botte.

COME EVITARE LITIGI TRA AUTOMOBILISTI

Così migliaia di automobilisti italiani, che spesso trasformano le piccole frustrazioni e lo stress quotidiano in vera e propria aggressività al volante, diventano i protagonisti di liti ad alto rischio, dove a parte lo spreco di tempo, di energia, si rischia anche di finire di litigare solo con l’arrivo dell’ambulanza per andare in ospedale.  Ma come si evitano i litigi in auto? Come si disinnesca la miccia dello scambio di sguardi e di parole, prima, e di sberle, dopo?

LEGGI ANCHE: Litigi in famiglia o sul lavoro: provate con il metodo Indaba

NON RISPONDERE ALLE PROVOCAZIONI

L’ira degli altri al volante c’è spesso; non possiamo prevederla, né controllarla. Quello che possiamo fare è invece rivolgere l’attenzione ad altro, se la foga dell’estraneo di turno si manifesta contro di noi. Mai e poi mai reagire: una nostra esplosione di rabbia potrebbe costarci cara. E poi il galateo, la buona educazione, un minimo di senso civico: sono tutti paletti che dovreste considerare come deterrenti al litigio tra automobilisti.

SBOLLIRE LA RABBIA

Se ad essere arrabbiati siamo noi e non gli altri, perché un ingorgo non si sblocca, perché il rumore del traffico è assordante, o perché abbiamo mancato quell’appuntamento di lavoro a cui tanto tenevamo, meglio provare a distrarci, piuttosto che iniziare a bussare il clacson in modo inconsiderato o scendere dall’auto e prendercela con il primo automobilista che incontriamo.

CANTICCHIARE PER FERMARE L’ANSIA

Se ci accorgiamo in tempo che una crisi di ansia è in arrivo, meglio provare a distrarci, magari ascoltando della buona musica o iniziando a cantare a squarciagola le nostre canzoni preferite.

PARLARE CON CHI È IN AUTO CON NOI

Se abbiamo la fortuna di essere in auto non da soli ma in compagnia di qualcuno, il modo migliore per far passare il tempo, e non cedere agli attacchi di ira, è godere della compagnia altrui e chiacchierare. Il tempo per stare con gli altri non è mai abbastanza.

AUTO CONFORTEVOLE

Stare in un ambiente confortevole, che sia pulito, accogliente e abbia la giusta temperatura è la prima cosa per stare bene. Sì a profumatori per ambiente e musica che ci piace. No al calore eccessivo. Aumenterebbe la nostra sensazione di sentirci in trappola.

I TIPI DA RISSE AUTOMOBILISTICHE

Gli automobilisti più portati alla rissa, al litigio a tutti i costi, appartengono ad alcune specie, molto precise.
  • L’ostile. Non ama chiunque trovi sulla sua strada: l’automobilista che rallenta, il ciclista fuori dalla pista ciclabile, il fattorino che consegna la pizza, il pedone che attraversa la strada con il rosso. Ed è pronto a scattare.
  • Il frustato. Stanco per il viaggio troppo lungo, oppure per il tempo sprecato nel traffico. Cova all’interno la sua rabbia.
  • Il rabbioso. Ha qualcosa dentro che gli crea disagio, anche aspetti che non hanno nulla a che fare con la guida, ma si esasperano sulla strada.
  • L’ansioso. Simile al rabbioso, con la differenza di essere decisamente più debolezza. Mostra la sua debolezza aggredendo gli altri.
  • L’impulsivo. Un isterico al volante: suona continuamente il clacson, impreca, strilla. Di fatto un vero maleducato al cubo.
  • Il superbo. pronto a qualsiasi spericolatezza, si sente un grande guidatore e il padrone della strada. Gli altri sono comparse, dal suo punto di vista.

LO SMARTPHONE, PRIMA CAUSA DI INCIDENTI IN AUTO:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto