Campagna Ioequivalgo farmaci equivalenti - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

#Ioequivalgo, la campagna per far conoscere i farmaci generici e promuoverne l’utilizzo

Domenica 11 settembre, il tour #Ioequivalgo di Cittadinanzattiva farà tappa a Vicenza per informare i cittadini riguardo l’opportunità di risparmio a parità di qualità, efficacia e sicurezza offerta dai farmaci equivalenti.

di Posted on

CAMPAGNA IO EQUIVALGO FARMACI EQUIVALENTI –

Continua il tour #Ioequivalgo, la campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno di Assogenerici che, domenica 11 settembre a partire dalle ore 10 e fino alle 18, farà tappa a Vicenza in Piazza Matteotti.

Una campagna che si pone l’obiettivo di informare i cittadini riguardo l’opportunità di risparmio a parità di qualità, efficacia e sicurezza offerta dai farmaci equivalenti (fascia A e C a totale carico del cittadino), promuovere la conoscenza della lista di trasparenza dei farmaci offrendo strumenti pratici e consigli utili per essere più proattivi nei confronti del farmacista e del medico.

LEGGI ANCHE: Farmaci generici, in Italia non li usiamo e sprechiamo 1 miliardo di euro l’anno

Cosa sono i farmaci equivalenti? Si tratta di medicinali che hanno le stesse caratteristiche farmacologiche e terapeutiche del farmaco di marca già in commercio e non più protetto da brevetto, quindi stesso principio attivo e medesima quantità, uguale numero di unità posologiche, ad esempio il numero di pastiglie presenti all’interno di una scatola, stessa forma farmaceutica e identica via di somministrazione.

Ogni farmaco equivalente viene approvato da parte dell’Agenzia Italiana del Farmaco, il processo di produzione, distribuzione e conservazione viene sottoposto agli stessi identici controlli di quelli del farmaco di marca, controlli che continuano anche dopo la commercializzazione, così come accade con gli altri farmaci.

Perché i farmaci equivalenti costano meno? Innanzitutto perché il principio attivo è già noto ed in uso da almeno 20 anni e poi perché numerosi studi hanno già dimostrato l’efficacia e la sicurezza del medicinale. Inoltre, la loro immissione in commercio, per via della concorrenza, in alcuni casi ha determinato un abbassamento del prezzo medio dei farmaci di marca.

(Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook “Cittadinanzattiva Io Equivalgo“)

LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE IOEQUIVALGO –

Per tutte le altre informazioni, è possibile consultare il portale www.ioequivalgo.it dedicato alla campagna di sensibilizzazione e informazione o la pagina facebook “Cittadinanzattiva Io Equivalgo”.

La campagna proseguirà fino al mese di ottobre: è possibile scaricare anche l’app ioequivalgo, disponibile sia per IOS che per Android, attraverso la quale è possibile trovare informazioni sempre aggiornate sul costo del farmaco “di marca” e del relativo equivalente, se disponibile.

All’interno dello spazio di #Ioequivalgo che troverete a Vicenza il prossimo 11 settembre, verranno distribuiti gadget e sarà presente anche un’area intrattenimento per i più piccoli.

PER APPROFONDIRE: Spreco di farmaci, ne gettiamo 1 chilo a testa nel cestino. Un danno di 2 miliardi per lo Stato e di 400 euro a famiglia

Shares

LEGGI ANCHE:

Shares