Questo sito contribuisce all'audience di

Cambiamenti climatici 1 / Svelati 200 anni di riscaldamento globale

di Posted on
Condivisioni

Il riscaldamento globale non è un’invenzione, e l’aumento della temperatura media globale spesso rinnegato sta effettivamente avendo luogo.

Un gruppo di ricercatori di Berkeley in California (www.berkeleyearth.org) ha messo a punto uno studio per offrire una “valutazione più trasparente” sull’innalzamento delle temperature medie.

Il tutto viene poi semplificato ed “applicato” ad un video che mostra l’evoluzione della temperatura sul Pianeta.

La ricerca si è basata su 1,6 miliardi di misurazioni sulla temperatura dall’800 a oggi da 15 diverse fonti nel mondo e verrà pubblicata su Geophysical Research Letters. La conclusione principale è che dal 1950 a oggi c’è stato un aumento di 1 grado della temperatura media globale.

In particolare il Berkeley Earth Project ha riunito 1,6 miliardi di temperature misurate da 15 diverse fonti nel mondo. Il risultato ottenuto da ricercatori, fisici, climatologi e statistici, è che dal 1950 a oggi c’è stato un aumento di 1 grado della temperatura media globale, proprio come affermato da diverse fonti considerate dagli scettici “pro cambiamenti”, come la Nasa o il Noaa: «Spero che questo convinca gli scettici – spiega al Guardian Richard Muller, capo del progetto – non tanto quelli che negano le cose senza guardare agli studi scientifici quanto quelli che in passato hanno avanzato dubbi legittimi: li abbiamo tutti presi in considerazione e studiati in maniera trasparente».

Un’altra scoperta derivata dallo studio è che le città sono effettivamente delle “isole di calore”, dove la temperatura cresce di più, ma questo non influenza la media globale perché il loro territorio è ancora meno dell’1% del pianeta.

Tra gli obiettivi principali di Berkeley Earth la possibilità di fornire aiuto nella meteorologia, nel clima, e nei modelli previsionali.