Il B&B di Genova gestito da sette ragazzi disabili | Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Il B&B di Genova gestito da sette ragazzi disabili

Una scommessa nel nome della sostenibilità, in pieno centro città. Prezzi abbordabili e percorsi particolari per scoprire il capoluogo ligure

Si presentano così: una cooperativa sociale che si rivolge a un pubblico “che sta scegliendo stili di vita diversi, che si interroga sulla sostenibilità di ciò che acquista, che quando viaggia è attento a scegliere strutture e servizi che restituiscano valore al territorio”

IL B&B DI GENOVA GESTITO DAI RAGAZZI DOWN

In realtà i sette, meravigliosi ragazzi disabili della “Compagnia della tartaruga” che gestiscono il b&b “La sosta della tartaruga” aperto dal mese di luglio 2022 in pieno centro di Genova, sono i protagonisti di una piccola avventura imprenditoriale. Qualcosa che non ha nulla a che vedere con scelte assistenziali per ragazzi svantaggiati, ma piuttosto rappresenta il tentativo di creare un’attività su misura per le loro caratteristiche.

LA SOSTA DELLA TARTARUGA

Le stanze della “Sosta della tartaruga” si trovano in un antico palazzo di via Caffaro, nel centro storico di Genova, e il progetto è nato per iniziativa di Enrico Pedemonte e della moglie Silvia Stagno, i genitori di Giulia, una ragazza di 23 anni, colpita dalla sindrome di Down e coinvolta nel progetto. Come in casi analoghi i ragazzi sono seguiti, ma assolutamente autonomi, anche nell’accoglienza che fanno ai clienti, proponendo loro personali percorsi turistici della città. I prezzi per dormire alla “Sosta della tartaruga” sono molto contenuti, e una stanza costa meno di cento euro a notte, con la prima colazione inclusa. Un’esperienza tutta da vivere.

(Foto tratta dalla pagina Fb La sosta della tartaruga)

LEGGI ANCHE:

Share

<