Questo sito contribuisce all'audience di

Autobus elettrico senza conducente (video): il primo parte quest’estate in Svizzera

L’esperimento a Sion, nel Canton Vallese. Un mezzo piccolo, per 11 passeggeri, silenzioso ed a emissioni zero. La velocità non sarà mai superiore ai 20 chilometri all’ora. Nella prima fase ci sarà a bordo un operatore della società dei trasporti.

Condivisioni

AUTOBUS ELETTRICO SENZA CONDUCENTE –

Quando sarà in servizio, la rivoluzione della guida di mezzi di trasporto senza conducente farà un ulteriore passo avanti. Mentre si moltiplicano i progetti sull’automobile, tocca agli autobus pubblici partire con mezzi concreti.

LEGGI ANCHE: Treni in Olanda, entro il 2017 andranno tutti con l’eolico

IL PROGETTO IN SVIZZERA –

Quest’estate, infatti, entrerà in servizio a Sion, in Svizzera, nel Canton Vallese, il primo autobus elettrico senza conducente. Svolgerà un tragitto a “navetta” e potrà portare al massimo 11 passeggeri, che poi diventeranno 15 nella versione definitiva del mezzo.

L’autobus senza conducente è stato sperimentato dalla società che gestisce in Svizzera il servizio postale, in quanto si presta bene per l’uso durante l’ultimo miglio, ovvero il percorso finale prima della consegna di pacchi e lettere. Adesso, per la prima volta, diventa un mezzo di trasporto per i passeggeri su una linea urbana.

IL SERVIZIO OFFERTO DALL’AUTOBUS ELETTRICO –

In particolare l’autobus elettrico senza conducente è adatto ai trasporti nel Centri storici, per le sue tre principali caratteristiche: la silenziosità, le piccole dimensioni e le emissioni zero. Quanto alla velocità, non potrà superare i 20 chilometri all’ora. E in una prima fase sull’autobus salirà anche un operatore della compagnia di trasporti locale con il compito di arrestare il veicolo in caso di emergenza. E innanzitutto di rassicurare i passeggeri.

PER APPROFONDIRE: Recuperare l’energia dalla frenata dei treni si può, il progetto di Trenord

LEGGI ANCHE: