Associazioni per aiutare bambini africani: la storia di Lillian Weber - Non sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

La storia di Lillian Weber che, a 99 anni, ogni giorno cuce vestiti per i bambini africani

Un gesto di generosità straordinaria che trova un notevole riscontro anche nel nostro Paese dove aumentano ogni giorno di più le donne che dedicano una parte del loro tempo alla realizzazione di vestiti da inviare in Africa. Ecco come prendere parte all’iniziativa.

di Posted on
Condivisioni

ASSOCIAZIONI PER AIUTARE BAMBINI AFRICANI –

A volte basta veramente poco per migliorare la vita di chi è meno fortunato di noi: solo qualche tempo fa, vi abbiamo raccontato la storia Mark Bustos, un giovane parrucchiere di New York che, ogni domenica, il suo unico giorno di riposo settimanale, si sposta per le strade della città alla ricerca dei più bisognosi e offre loro un nuovo taglio di capelli o della barba. Un gesto semplice ma che può rivelarsi importante per chi lo riceve.

LA STORIA DI LILLIAN WEBER –

È per questo che oggi vogliamo parlarvi di Lillian Weber, una signora americana di 99 anni che, ogni giorno, si siede alla sua macchina da cucire e realizza un vestito da mandare a un bambino in Africa. Ben 850 i capi confezionati da Lillian negli ultimi due anni.

LEGGI ANCHE: Marco Rodari, il clown che fa sorridere i bambini nella Striscia di Gaza

L’ASSOCIAZIONE NO PROFIT LITTLE DRESS FOR AFRICA –

Tutto è cominciato quando Lillian ha letto un annuncio su un giornale locale attraverso il quale la organizzazione no profit Little Dresses for Africa che si occupa di inviare vestiti fatti a mano alle bambine e alle ragazze in difficoltà di 47 paesi africani, cercava alcuni volontari. Così Lillian non si è fatta sfuggire l’occasione di fare qualcosa per gli altri e ha iniziato a cucire.

I VESTITI DI LILLIAN WEBER PER I BAMBINI AFRICANI –

Il suo obiettivo è ora quello di arrivare al traguardo di 1000 capi entro il suo prossimo compleanno a maggio, quando compirà 100 anni.

Ogni abito confezionato da Lillian è diverso da tutti gli altri, è un pezzo unico e originale.

PER SAPERNE DI PIU’: Aiutare le donne in Africa con un orto, i community garden

LITTLE DRESS FOR AFRICA ITALIA –

Un gesto di generosità straordinaria che trova un notevole riscontro anche nel nostro Paese, dove in poco tempo, è stata aperta una sezione italiana della ong Little Dress for Africa e dove aumentano ogni giorno di più le donne che dedicano una parte del loro tempo alla realizzazione di vestiti da inviare in Africa. I primi abiti sono stati destinati ad un orfanotrofio di Mombasa in Kenya.

COME PARTECIPARE ALL’INIZIATIVA –

Se anche voi volete prendere parte a questa bellissima iniziativa cliccate qui: sulla pagina Facebook Little Dres for Africa Italia, troverete i contatti e le informazioni necessarie sui modelli dei vestiti da cucire.

(Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook dell’associazione Little Dress For Africa)

PER APPROFONDIRE: Cellulari usati, un ente benefico li recupera e li riutilizza per la produzione di cucine solari