Questo sito contribuisce all'audience di

Mega appartamenti dei cardinali. Ecco chi li occupa, mentre il Papa vive in due stanze

Non c’è solo il caso del cardinale Bertone. L’inglese Gallagher vive in una residenza di 800 metri quadrati. Il cardinale Bertello in un appartamento chiamato “sette bagni” per il numero delle stanze di servizio.

di Posted on
Condivisioni

APPARTAMENTI DEI CARDINALI –

Il cardinale Ennio Antonelli vive, nel Palazzo San Callisto a Trastevere, in una casa di 440 metri quadrati, con due suore, un assistente e due giovani seminaristi. Il francese Paul Poupard nel suo mega appartamenti di 442 metri quadrati ha anche una cantina con vini pregiati. E sempre a San Callisto ci sono i cardinali Lozano Barragan (465 mq), Stafford (453), Vegliò (407), Turkson (338,40). Ma l’appartamento più grande è occupato dal vice-decano del collegio cardinalizio, Roger Etchegaray: 472.04 metri quadrati. La casa dove vive il cardinale Leonardo Sandri, in via della Conciliazione, supera i 700 metri quadrati di superficie. E arriva a 800 mq la residenza dell’inglese Paul Richard Gallagher, ministro degli Esteri del Vaticano, che in quanto a superfice compete con il cardinale Giuseppe Bertello, il cui appartamento nel palazzo del Governatorato viene chiamato “sette bagni” per il numero delle stanze di servizio.

LEGGI ANCHE: Case del Vaticano, perché darle a raccomandati a prezzi stracciati?

APPARTAMENTI DEI CARDINALI: ECCO CHI LI OCCUPA –

Dunque, il caso dell’attico e super attico del cardinale Tarciso Bertone, al centro di un’inchiesta giudiziaria per capire chi ha pagato i lavori di ristrutturazione, non rappresenta un caso isolato. E questi stili di vita, improntati al lusso, allo spreco e al privilegio, non piacciono certo a papa Francesco che da tempo invoca “sobrietà” da parte dei suoi cardinali. A partire dalle residenze che occupano.

Il risultato è che all’Apsa, l’ente vaticano che gestisce il patrimonio immobiliare della santa Sede, fioccano le richieste di appartamenti di taglio medio-piccolo, non più di 120 metri quadrati. E la lista d’attesa dei trasferimenti si è allungata. Era ora. Anche perché le grandi case del cardinali, con un Papa che vive in due stanze a Santa Marta, davvero non quadrano. Meglio traslocare.

PER APPROFONDIRE: Il Papa che non spreca, così Francesco sta cambiando tutto il Vaticano

LEGGI ANCHE: