Terremoto in Emilia: ecco come aiutare | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Terremoto in Emilia: ecco come aiutare

di Posted on
Condivisioni

L’Emilia Romagna colpita delle ripetute scosse di terremoto ha bisogno di aiuto adesso più che mai. Si può fare molto anche con poco: dalle donazioni in denaro, all’offerta di un posto letto fino all’invio di alle saponette. Ecco alcune informazioni pratiche su come aiutare le popolazioni terremotate, pubblicate sul portale del volontariato modenese

Al momento l’esigenza principale è quella del sostegno economico attraverso una donazione. La Provincia di Modena ha attivato un conto corrente sul quale è possibile effettuare versamenti per raccogliere risorse che saranno interamente devolute alle persone colpite dal terremoto: codice Iban IT 52 M 02008 12930 000003398693, indicare la causale "terremoto maggio 2012".

Proprietari di Hotel, B&B, Motel, locande o anche privati cittadini che si sentono di aiutare nella zona di Modena o Carpi o comunque limitrofa alla zone di Finale, ci sarebbe bisogno di posti per la notte. Se qualcuno fosse disponibile può contattare il Comando della Polizia Municipale di Mirandola 0535611039 che smisterà le chiamate o Comando Carabinieri di Finale Emilia 0535 91067 o qualunque istituzione della Zona di Finale Emilia.  

Il COC (Centro Operativo Comunale) di Protezione civile di Carpi informa che chi intenda donare beni di prima necessità alle popolazioni sfollate dei comuni dell’area nord della provincia può rivolgersi al Magazzino comunale di via Watt 4 (zona industriale). Anche per evitare raccolte di beni non necessari in questa fase di emergenza l’amministrazione ricorda che sono cuscini, lenzuola e coperte gli oggetti di cui c’è ora necessità. Non sono invece richieste donazioni di derrate alimentari o vestiti in genere.