Save The Dog: l’associazione che salva gli animali e facilita le adozioni

Tutto inizia con una donna, Sara Turetta, che lascia il posto di manager e si dedica al randagismo. Progetti in Romania, e in Italia, da Milano alla Calabria

SAVE THE DOGS AND OTHER ANIMALS

Save The Dogs and other Animals è un’associazione internazionale che finora è riuscita a trovare casa ad oltre 8 mila randagi e ha salvato migliaia di cani e gatti in Europa e in Italia. Le sue aree di intervento sono: sterilizzazioni e cure, censimento dei randagi, adozioni, educazione, convivenza responsabile con gli animali di compagnia. Save The Dogs and other Animals è nata nel 2002 grazie all’iniziativa di Sara Turetta (che oggi presiede l’associazione), una donna capace di dimettersi dal posto di manager della Saatchi & Saatchi per fare una scommessa vincente nel campo della protezione e della cura degli animali. La prima sede dell’associazione è stata la Romania, dove Sara ha lavorato per quattro anni, riuscendo anche a costruire una moderna clinica veterinaria ed a sterilizzare gratuitamente 41.200 cani e gatti. 

Dopo la Romania sono arrivate le sedi in altri paesi europei, compresa l’Italia con gli uffici di Milano (e con una pagina Facebook con oltre 200 mila iscritti), e una campagna contro il randagismo e i canili sovraffollati e per la sterilizzazione degli animali abbandonati, intitolata NonUnoDiTroppo, concentrata nel Sud Italia e in particolare in Campania e in Calabria. L’ultimo progetto si chiama Vite connesse per aiutare le persone e gli animali nelle comunità locali dove si svolge l’attività dell’associazione: gli operatori di Save the Dogs distribuiscono cibo e cure veterinarie agli animali, e sensibilizzano le famiglie a curarli, sostenendo le spese che loro non possono permettersi. A Costanza, in Romania, Sara Turetta è riuscita anche a fare un accordo con la direzione del carcere di Poarta Alba per consentire ai detenuti di curare cani e gatti, preparandoli così al reinserimento nella vita sociale. E gli aiuti di Save The Dog sono arrivati anche in Ucraina, dove oltre 9mila tra cani e gatti rimasti nel paese martoriato dalla guerra, ricevono cibo, cucce e coperte dall’associazione presieduta da Sara Turetta. 

L’immagine di copertina è tratta dalla pagina Facebook di Save the Dogs and other Animals

COME SI CURANO I CANI:

KuBet
KUBet - Trò chơi đánh bài đỉnh cao trên hệ điều hành Android
Torna in alto