Questo sito contribuisce all'audience di

Prevenire e’ meglio che curare

di Posted on
Condivisioni

La saggezza popolare, svincolata da ‘schemi’ di profitto mantenuti in vita anche da ‘schermi’ ultramoderni, ha del mistico e del reale. La saggezza popolare e’ ‘saggia’ perche’ semplice, essenziale, perche’ frutto dell’esperienza e non degli interessi economici o di potere.

‘Prevenire e’ meglio che curare’… un detto che tutti noi abbiamo citato almeno una volta nella vita, che tutti noi abbiamo sentito con le nostre stesse orecchie ben piu’ di una volta. Allora perche’ agire diversamente da questo detto?

PREVENIRE E’ AMARSI

Su Il Sentiero della Natura piu’ volte abbiamo parlato di prevenzione.
La prevenzione non solo e’ utile nel ‘contrastare l’insorgere delle malattie’ (espressione gia’ di per se’ violenta), ma e’ anche un percorso naturale che se messo in atto aiuta a vivere meglio a 360 gradi.

Una delle espressioni tipiche, seppur non espresse a voce, e’ reputarci incolumi a certe malattie, e’ pensare ‘A me non succedera’ mai’. E ce lo auguriamo tutti di non avere malattie… ma la salute non e’ una questione di fortuna, non soltanto almeno. E’ un lavoro che ogni giorno siamo chiamati a compiere con consapevolezza, disciplina e gioia.

AIUTATI CHE LA NATURA T’AIUTA

Parafrasando un altro saggio detto popolare potremmo dire ‘Aiutati che la Natura ti aiuta’.

Fai cio’ che richiede il tuo corpo, ascoltalo con attenzione e rispettalo. Aiutati nell’andare incontro ad uno stile di vita sano su tutti i fronti e vedrai che molte disfunzioni tipiche del nostro tempo non avranno presa su di te, non troveranno alcun terreno fertile sul quale agire.

E nel caso in cui tu contragga una malattia, nel caso in cui insorga in te una disfunzione, un corpo sano sara’ certamente piu’ forte e ‘consapevole’ di un corpo malandato.
Un corpo sano reagisce meglio ad ogni tipo di malanno, dalla febbre alla malattia terminale, e’ questo e’ ‘certo’.
Lavora per un’ecologia del corpo, per un’ecologia del cuore e per un’ecologia della mente. Libera te stesso da cio’ che ti rende schiavo (della malattia, delle pulsioni istintive, delle ideologie).

STAR BENE SIGNIFICA ESSERE FELICI

Un corpo sano e’ il corpo di una persona felice.
La salute e’ il nostro miglior maestro perche’ agisce su corpo, cuore e mente contemporaneamente. E’ un maestro che non imbroglia il tuo corpo, perche’ e’ molto molto piu’ antico di tutto cio’ che tu puoi pensare o credere. E’ dal corpo che avvengono i migliori cambiamenti, certamente i piu’ veloci e soddisfacenti. Il corpo e’ tangibile, lo vedi allo specchio la mattina se stai male o se stai bene, se sei felice.

La chimica del nostro corpo infatti agisce direttamente sulle nostre emozioni e sulla qualita’ dei nostri pensieri. Quando mangiamo molto piu’ del necessario e male il nostro corpo si sente pesante, le nostre emozioni piu’ luminose fanno fatica a manifestarsi, i nostri pensieri si sentono intorpiditi.
Al contrario un corpo mantenuto in salute e’ un corpo messo in funzione secondo natura.
La bioeuritmia e’ una dimensione ‘sacra’, e’ ‘il giusto ritmo della vita’, e’ sincronizzare il proprio essere con i ritmi naturali. E’ mettersi nella condizione di comunicare ed interscambiare energia con la Natura e non con cio’ che e’ passeggero come il nostro tempo, che e’ contenitore di verita’ soggettive e non assolute.
La bioeuritmia, la corretta alimentazione, il movimento portano forza e salute nel corpo ed appunto gioia nel cuore, nonche’ una grande lucidita’ mentale.

Per entrare nel giusto ritmo della vita, dicevamo, occorre ascoltare il proprio corpo e laddove sembra che il corpo non ci dica proprio niente, occorre tendere ad ascoltare il ritmo della natura. Sincronizzare il nostro ritmo sonno-veglia e’ uno dei primi passi per entrare nel ritmo naturale del nostro organismo.
Cio’ di cui ci nutriamo e’ un altro fattore determinante, cosi’ determinante che l’alimentazione e’ capace di prevenire gran parte di quelle disfunzioni che portano alle malattia, e’ capace di guarire disfunzioni non ancora cronicizzate in malattia.
L’aria che respiriamo, le persone che incontriamo, gli interessi che coltiviamo contribuiscono a rendere il nostro corpo insano o sano, a seconda delle scelte che compiamo.

LA SCELTA

Possiamo scegliere ogni giorno una discreta quantita’ di fattori che porteranno il nostro corpo ad uno stato ottimale di salute o a mantenerlo sempre piu’ in salute. Dal movimento fisico che facciamo, dagli orari-ritmi che stabiliamo per la nostra giornata, dal cibo che mangiamo, dalle persone che scegliamo di incontrare, dalle impressioni che desideriamo che ci raggiungano. Possiamo scegliere cosi’ tanti fattori positivi per la nostra vita da renderci migliori fin da subito.
In quest articolo possiamo solo accennare ad alcune delle azione consapevoli che ci portano a vivere in modo sano e felice. In tutto il blog troverete comunque il ‘senso’ di quest articolo presente in ogni nostra parola.

Se combino in modo opportuno gli alimenti che ingerisco questi apporteranno beneficio fin da subito. Se mangio ‘cio’ che capita’ (e cio’ che capita e’ anche ‘cio’ che mi piace mangiare senza sapere come agisce sul mio corpo’) il corpo rispondera’ ‘come capita’ nell’affrontare la giornata o la notte che e’ riposo rigenerante.

Nel nostro blog la prevenzione e’ per questi ed altri motivi un fattore determinante, sia per evitare spiacevoli disfunzioni, che per giungere ad uno stato di salute tale da renderci sempre piu’ consapevoli e felici, attraverso una spirale ascendente che si autorigenera.

La consapevolezza chiama consapevolezza.
E siamo certi che tutti in fondo sappiamo cio’ che e’ giusto, ci sono i segnali del corpo che ci comunicano tutto cio’ che ci occorre (mi sento in forma, mi sento pieno, mi sento attivo, mi sento fiacco, mi sento felice, mi sento triste, mi sento una luce… Come ti senti tu?).
Dobbiamo ascoltarci e fare cio’ che bisogna fare senza mai fermarci: la stasi e’ morte, il movimento e’ vita.

Perche’ in fondo e’ ‘semplice’ essere saggi: ….’Quando piove, le strade si bagnano.’