Tre donne unite per lasciare il posto e aprire una gastronomia
Questo sito contribuisce all'audience di

Tre donne unite per lasciare il posto e aprire una gastronomia

Un gesto coraggioso e molto forte. Fatto insieme, per aprire un locale storico, La Nuova Posteria, in provincia di Lodi

Lasciare un posto fisso è sempre un gesto traumatico e coraggioso, quando non si è costretti. E farlo per aprire un’attività in proprio, rischiare in un settore molto affollato, come la gastronomia, è doppiamente coraggioso. Ed è quello che hanno fatto tre colleghe di lavoro e amiche, Antonella, Barbara e Teresa.

NUOVA POSTERIA

Antonella Pizzino, Barbara Merli e Teresa Di Marco, prima di cimentarsi nella nuova avventura, firmando contemporaneamente tre lettere di dimissioni da un’importante azienda, avevano cucinato i loro manicaretti soltanto per familiari e amici.  Poi si è aperta un’opportunità, quando nel centro di Caselle Lunari, in provincia di Lodi, ha chiuso i battenti il più importante locale della zona, la Vecchia Posteria. A quel punto le tre donne hanno deciso di fare il grande passo, rilevando l’attività del locale, e modificando il nome, diventato Nuova Posteria.

LEGGI ANCHE: La merceria della settantenne Alessandra che resiste all’Esquilino, la Chinatown romana

IN TRE LASCIANO IL POSTO PER APRIRE GASTRONOMIA

La scelta simultanea di Antonella, Barbara e Teresa, ha immediatamente trasformato il loro locale in un punto di riferimento sul territorio. La cucina è semplice, genuina, con prodotti locali, ma sempre aggiornata. Sulla pagina Facebook della Nuova Posteria quasi ogni giorno compare un nuovo menù, con piatti che spaziano dalle pennette al tonno alla cotoletta alla milanese. Tutto condito con il sorriso dell’ottimismo di tre donne coraggiose.

Fonte immagine di copertina: Il Giorno

STORIE DI SCELTE CORAGGIOSE:

Share

<