Nasce una catena di negozi Eco, si parte da Jesi | Non Sprecare
Questo sito contribuisce all'audience di

Nasce una catena di negozi Eco, si parte da Jesi

di Posted on
Condivisioni

Servizi per la realizzazione di impianti ad energia rinnovabile, veicoli elettrici, prodotti per la casa come il kit per il risparmio idrico e strumenti hi-tech per il risparmio energetico, alimenti biologici e a chilometro zero: le soluzioni e i prodotti per una qualità della vita più sostenibile ed eco-friendly ora hanno un negozio apposito, dedicato in maniera specifica all’Eco cultura. È stato da poco inaugurato a Jesi, in provincia di Ancona, il primo negozio in Italia dedicato all’eco-cultura. Si chiama Zew Store (Zero Emission Way Store) e nasce per iniziativa di Energy Resources, gruppo italiano attivo nel settore delle energie rinnovabili e della sostenibilità, che ha avviato così ufficialmente il progetto di una catena di negozi di nuova concezione.  In un articolo pubblicato su lastampa.it viene intervistato l’amministratore delegato di Energy Resources, Enrico Cappanera «L’idea è quella di creare una piattaforma che accolga tutto il mondo della sostenibilità, offrendo soluzioni per alimentare la casa o l’azienda con energia pulita e per muoversi con mezzi elettrici, ma anche per informarsi e acquistare prodotti in linea con questa filosofia: l‘area Zew Food ad esempio accoglierà le eccellenze del territorio, con prodotti a filiera corta. Problemi come il crescente costo dei carburanti e l’inquinamento si possono risolvere, le soluzioni ci sono, e lo Zew Store le porterà vicino ai cittadini».

SOSTENIBILITA’ A 360°. Molto spazio è dedicato ai mezzi elettrici. Zew store è infatti un vero e proprio concessionario plurimarca, con auto, scooter, bici a pedalata assistita, veicoli commerciali e birò. Il tutto proposto con il plus di Energy Resources: i sistemi di alimentazione green, ovvero colonnine di ricarica e pensiline fotovoltaiche. Lo Zew Store è anch’esso ad emissioni zero: come ha spiegato Alessandro Giuricin, amministratore delegato di Energy Resources Green Mobility, i 400 metri quadrati di esposizione sono climatizzati grazie ad un impianto geotermico, mentre l’energia elettrica è fornita da un impianto fotovoltaico integrato su pensiline e tetto dell’edificio.